Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 236 del 5 febbraio 2016

Circolare delle Entrate chiarisce le norme nella Legge di Stabilità su imbullonati: esclusi da stima del valore catastale “elementi funzionali allo specifico processo produttivo” come moduli e inverter FV. Con la rideterminazione della rendita notevoli risparmi su IMU e TASI.

Fotovoltaico

A partire dall’11° anno di incentivazione, il GSE tratterrà dalle tariffe incentivanti dei primi tre e di parte del IV Conto Energia una quota a garanzia della gestione dei rifiuti per i pannelli fotovoltaici. La somma verrà restituita una volta accertato l’avvenuto adempimento degli obblighi previsti dal D.Lgs 49/2014.

Controlli GSE 2016: cosa sono, chi può essere controllato e cosa avere a disposizione per evitare spiacevoli comunicazioni da parte dell’ente che eroga gli incentivi agli impianti a fonti rinnovabili e a quelli fotovoltaici in conto energia. Una analisi della società Moroni & Partners.

Un delibera con due nuovi incentivi: per sistemi di accumulo per impianti fotovoltaici fino a 20 kW e per punti di ricarica privati per veicoli elettrici. Primi casi in Italia di incentivo pubblico per questi interventi. Il bando.

Nell'anno appena concluso in Germania nuove installazioni FV per circa 1,4 GW: mancato ampiamente il target governativo. Intanto c'è il sorpasso della Cina sulla potenza cumulata: 43 contro circa 40 GW. Ma grazie agli incentivi l'installato annuale tedesco è comunque oltre il quadruplo di quello italiano.

Mobilità sostenibile

Il Parlamento Europeo ha deciso di non mettere il veto alla proposta della Commissione che rende più permissivi i test sulle emissioni auto. La UE si piega ai desiderata dell'industria automobilistica che invece di innovare si schiera con una tecnologia a fine corsa come quella del Diesel. Il tutto a discapito della salute dei cittadini.

I veicoli senza guidatore saranno molto diffusi già nel giro di una decina di anni e potranno fare molto per rendere più sostenibile la mobilità. Ma hanno dei rischi legati proprio alla loro "comodità": potrebbero aumentare anche del 60% la domanda di spostamenti. Un recente studio dell'Università di Leeds.

I mercati delle rinnovabili

Con la scusa di individuare preventivamente le aree non idonee all’installazione di impianti rinnovabili, le istituzioni regionali siciliane bloccano ancora una volta l'eolico sull'isola. La mappatura però è attesa da anni. C'è anche chi attende l'autorizzazione dal 2006.

Il 'temuto' aumento del sovracanone per i piccoli impianti è legge e colpisce duramente il mini-idroelettrico. Piccole realtà imprenditoriali locali dovranno ora far fronte a un incremento di oltre il 30% dei canoni dovuti. Assorinnovabili annuncia un nuovo contenzioso legale.

Nel 2015 gli investimenti in parchi eolici offshore sono raddoppiati rispetto all'anno precedente, con oltre 3 GW di nuova potenza. Gli impianti sono tutti in Germania, Regno Unito e Olanda. Cresce del 13%, a 4,2 MW, la taglia media delle macchine. C'è poi chi chi vuole realizzare una turbina gigante: da 50 MW.

Efficienza energetica

In uno studio i casi e i settori in cui cogenerazione e teleriscaldamento sono economicamente attraenti e il reale potenziale di mercato in Italia. Se per la CAR nel residenziale non c'è grande margine di crescita, ci sono invece notevoli opportunità in alcuni ambiti del terziario, come ospedali e piscine, e nell'industria.

Energie fossili

Confermato il dato sui consumi di gas naturale in Italia per il 2015: 67,5 miliardi di mc, con un incremento del 9,1% rispetto al 2014. Crescono molto le importazioni, soprattutto dalla Russia. Il peso della richiesta del termoelettrico è quasi del 31%. Ma nonostante la ripresa dei consumi i volumi sono quelli di 16 anni fa.

Normativa e Incentivi

Il Collegato Ambientale in vigore dal 2 febbraio modifica il Codice degli Appalti: è ora obbligatorio l’inserimento dei criteri minimi ambientali nelle gare d'appalto per l’acquisto di alcune categorie di beni e per l’affidamento di determinati servizi. Una sintesi delle novità e tutti i riferimenti normativi.

Dopo la proroga a tutto il 2016 arrivata con la Legge di Stabilità, l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione aggiornata a gennaio 2016 della guida all'incentivo delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie. La guida in allegato.

Entra in vigore oggi la legge con le “disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali”. Interviene in molti ambiti, dalla mobilità sostenibile ai rifiuti, con norme che interessano efficienza energetica e rinnovabili. Testo e sintesi delle misure principali.

Per accedere alla proroga dei termini le imprese beneficiarie con sede in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, devono trasmettere una richiesta sottoscritta digitalmente dal proprio rappresentante legale. Le indicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico.

Ricerca e Industria

In audizione alla Commissione Ambiente Senato ANIE Energia mostra quello che possono fare rinnovabili e sistemi di accumulo per lo sviluppo energetico delle isole minori non connesse alla rete. Ma per cogliere questa opportunità il quadro legislativo va completato. Il documento di ANIE.

Quali costi per la bolletta elettrica

La previsione dal GSE in un dossier: il picco a metà dell'anno in corso per i Certificati Verdi e poi la discesa fino a tornare ai livelli del 2013 entro il 2018. A far calare i costi soprattutto l'uscita dal periodo incentivato di diversi grandi impianti.

Edilizia a basso consumo energetico

I regolamenti edilizi comunali possono essere importanti per promuovere l'efficienza energetica, la sostenibilità e l'innovazione. Una rassegna dei regolamenti comunali con i parametri più innovativi e sfidanti riguardo a fonti rinnovabili, isolamento termico, consumi idrici, risparmio e sostenibilità ambientale in generale.

Cambiamenti climatici

Elevate concentrazioni di polveri sottili, ozono e biossido di azoto stanno causando danni alla salute dei cittadini italiani e all’ambiente circostante, generando ingentissimi costi sanitari nei dati di “Mal’Aria di città 2016”, il dossier di Legambiente. Alcune proposte rivolte a Governo, Regioni e amministrazioni locali.

Appuntamenti

Brindisi, 23 Febbraio 2016

Apparecchi per il riscaldamento, caldaie a pellet e legna, macchine per pellet e grandi impianti a biomassa, materiali e componenti tecnici e fumisteria saranno i prodotti in mostra nei sette i padiglioni espositivi e nelle aree esterne di Verona Fiere che ospiterà "Progetto Fuoco" dal 24 al 28 febbraio 2016.

Catania, 24 Febbraio 2016

Milano, 15 - 18 Marzo 2016

News dalle Aziende: prodotti e servizi

A sostenere il fatturato di circa un miliardo di euro e un risultato ante oneri finanziari compreso fra i 30 e i 33 milioni di euro è stato il segmento dei grandi impianti fotovoltaici.

Utilizzano la tecnologia GaAs sviluppata da Alta Devices. Hanno un'efficienza del 31,6%. Celle sottili e flessibili con una massa 20 volte inferiore a un comune foglio di carta.