Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 235 del 29 gennaio 2016

Il MiSE ha annunciato di voler modificare la normativa SEU, riducendo o eliminando l'esenzione dagli oneri di sistema sull'energia elettrica autoconsumata, per adeguarsi alle linee guida europee sugli aiuti di Stato. Ci dobbiamo attendere brutte sorprese per il fotovoltaico? Una nostra analisi.

Fotovoltaico

I risultati di uno studio della Oxford University sui modelli di previsione dei costi delle tecnologie estesi anche sul FV. Le tecnologie solari saranno presto competitive con le fonti convenzionali più economiche come il carbone e copriranno già nel 2027 il 20% del fabbisogno energetico mondiale.

Nei primi 11 mesi del 2015 si sono installati poco meno di 270 MW fotovoltaici. A trainare sono le piccole taglie, sulle quali però pendono diverse minacce normative. In ripresa l'eolico e l'idroelettrico. I nuovi dati Gaudì del 2015 rielaborati da Anie Rinnovabili.

Per il 2016 la previsione della domanda di fotovoltaico per GTM Research è di 64 GW, con totale cumulativo di 321 GW. Continuerà il boom Usa. Ovunque la domanda di dipenderà ancora molto dalle politiche pubbliche. Probabilmente gli impegni presentati alla CoP21 di Parigi spingeranno nuovi mercati.

Edilizia a basso consumo energetico

Con l'entrata in vigore dal 1° ottobre 2015 dei tre decreti approvati il 26 giugno 2015, la normativa sull'efficienza energetica in edilizia ha colmato diverse lacune anche se ci sono ancora aspetti da normare. Il punto della situazione, dalle prime direttive UE fino ai recenti decreti.

Il rapporto Oise su innovazione e sostenibilità nel settore edilizio, curato dalle organizzazioni sindacali Feneal, Filca, Fillea e da Legambiente, presentato questa mattina a Roma, mostra come riqualificare l'esistente sia l'unica strada per far ripartire il settore edile.

La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto un’estensione dei soggetti beneficiari agli enti di gestione delle case popolari e un meccanismo di portabilità del credito per interventi su condomini per “incapienti”. Un mercato da 5 mld di €. Ma la norma richiede alcuni passaggi attuativi e il MiSE non pare favorevole.

Nucleare

Sulla gestione dei rifiuti radioattivi l'Italia è in una situazione di impasse, fatta di misteri e ritardi, depositi mancanti e mappe disperse. Un viaggio nel mondo delle scorie nucleari del Bel Paese che spinge nuovamente a ringraziare i due referendum del passato per aver fermato sul nascere una assurda avventura atomica.

I mercati delle rinnovabili

Il GSE pubblica la 3° Relazione biennale dell’Italia sui progressi realizzati nella promozione e nell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, il Progress Report 2015. Già a fine 2014 il nostro paese copriva con le rinnovabili il 17,1 % dei consumi finali di energia, oltre l'obiettivo UE 2020.

Record assoluto di operazioni per 55,3 miliardi di dollari USA, cresce al 28% il contributo delle rinnovabili alle operazioni dell’intero settore, era al 12% nel 2014. In Europa, l’Italia guida le transazioni in ambito rinnovabili, soprattutto grazie a grandi operazioni nel mercato secondario del fotovoltaico.

assoRinnovabili ha scritto al Presidente del Consiglio affinché intervenga, sollecitando MiSE e Autorità per l'Energia, per avviare in tempi brevi un tavolo di lavoro con l’obiettivo di recuperare il ritardo fino ad oggi accumulato, e far partire la filiera del biometano immesso in rete.

Appena 295 i MW di nuova potenza eolica installati in Italia nel 2015, si lamenta l'ANEV, l'associazione di settore. Dal 2012 persi 11mila posti di lavoro. Dura critica al MiSE sul ritardo del decreto rinnovabili, oltre che per i suoi contenuti contradditori con gli obiettivi climatici assunti dal paese.

Ricerca e Industria

Parte con finanziamenti per 18 milioni di dollari il programma SHINES. Obiettivo è arrivare ad avere sistemi FV+batteria con un costo LCOE del kWh prodotto e accumulato sotto ai 14 c$/kWh: circa la metà dell'attuale. Intanto altri report prevedono cali molto rilevanti dei costi dei sistemi di accumulo: secondo DNV del 70% al 2030.

Normativa e Incentivi

Il nuovo conto termico in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e delle regole applicative del GSE, le misure di semplificazioni per l’accesso all’incentivo e le principali novità per i generatori di calore a biomasse. Una breve analisi di AIEL, che chiede di avviare in tempi rapidi una campagna di informazione nazionale.

Il costo indicativo annuo risulta pari a circa 5,658 miliardi di euro, con una diminuzione di circa 11 milioni di euro rispetto al mese precedente.

L'Agenzia delle entrate ha aggiornato a gennaio 2016 la guida fiscale sul Bonus Mobili ed elettrodomestici prorogato dalla Legge di Stabilità 2016 al 31 dicembre. Tutti gli acquisti incentivati, le modalità di richiesta del bonus e le condizioni per accedervi.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 24 dicembre 2015 che adotta i Criteri Ambientali Minimi per l'affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici e per la gestione dei cantieri della pubblica amministrazione.

È attivo il bando "Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili" per le Aziende toscane. La Regione Toscana in questa tranche ha messo a disposizione 3 milioni di euro, di cui 1,9 mld di € per quelle colpite dalle calamità naturali del luglio 2015. Le domande entro febbraio 2016.

Mobilità sostenibile

La Commissione Europea ha presentato la sua proposta per la riforma delle norme sull'omologazione e la vigilanza del mercato dei veicoli a motore. Si cercano di correggere i grandi difetti del sistema attuale, ma per qualcuno le nuove regole sono troppo morbide.

Fossili vs Rinnovabili

Le nazioni che esportano greggio, messe in difficoltà dal barile a prezzi stracciati, stanno puntando sempre di più sulle fonti rinnovabili. L'obiettivo è di tagliare i consumi interni. Una strategia che darà benefici anche per quel che riguarda occupazione e consumi idrici. Un nuovo report dell'organizzazione IRENA.

Energie fossili

Nel 2015 anche i consumi petroliferi in Italia tornano a crescere: circa 59,7 milioni di tonnellate, con un aumento del 3,6% rispetto al 2014. Tuttavia rispetto a 10 anni fa sono pari a 27 mln t in meno. In calo i consumi di benzina, in aumento quelli del gasolio per autotrazione: insieme crescono dell'1%.

Il nuovo premier Oreskovic annuncia una moratoria al progetto di esplorazione ed estrazione degli idrocarburi in Adriatico. Una notizia significativa nel dibattito italiano in corso verso il referendum No Triv. Soddisfazione dalle regioni anti-trivelle: “anche Renzi ora sia chiaro”.

Cambiamenti climatici

Agricoltura e foreste sono responsabili del 25% delle emissioni e sono anche uno dei più grandi serbatoi di carbonio disponibili nel pianeta, circa 4 volte l’atmosfera. In un convegno a Roma, organizzato dal Coordinamento FREE, si è parlato di questo e del valore economico da dare al carbonio stoccato nei suoli.

Appuntamenti

Sassari, 3 Febbraio 2016

Lamezia Terme, 4 Febbraio 2016

Roma, 25 - 26 Febbraio 2016

La 17a edizione dell'evento punterà ancora di più su convegni, seminari, workshop e formazione professionale su rinnovabili e tecnologie efficienti per ridurre la bolletta di imprese e famiglie. Il comunicato.

News dalle Aziende: prodotti e servizi

L'8 febbraio 2016 a Genova si terrà la vendita di turbine ORC produzione ELECTRATHERM versione 4000, 50 kWe unitamente ad alcune componenti aggiuntive. L'avviso di vendita del tribunale di Genova.

Dal 24 al 28 febbraio 2016 Hottoh, la business unit di Astrel Group, sarà presente a Verona Fiere, presso il padiglione 9, stand E11.