Se non riuscite a visualizzare correttamente questa newsletter fare click qui
Newsletter n. 228 del 4 dicembre 2015

Con lo spostamento dei costi di rete sulla componente fissa della bolletta, secondo l'Avv. Emilio Sani, l'Autorità ha fatto una scelta politica che trascende il suo mandato. Penalizzando efficienza energetica e autoproduzione, per tutelare invece i distributori elettrici.

La Cop21 di Parigi

Il 30 novembre parte la 21a conferenza mondiale sul clima a Parigi in cui 181 paesi presenteranno i propri piani di contenimento delle emissioni, certamente non sufficienti per contenere l'aumento di temperatura globale sotto i 2,7 °C, ma che danno un primo segnale di un cammino negoziale di controllo delle emissioni.

UNFCC, INDC, LDC, SIDS, LULCF: i negoziati della Conferenza delle Parti sui cambiamenti climatici iniziata oggi nella capitale francese e che durerà fino all'11 dicembre portano sulle pagine dei giornali acronimi e termini non sempre chiari ai più. Ne spieghiamo alcuni per capire meglio di cosa si discuterà a Parigi.

Uno dei nodi dei negoziati alla CoP21 di Parigi è che i più colpiti dagli impatti del global waring sono i Paesi poveri, che meno hanno contribuito a causarlo. Ma anche la vecchia e ricca Europa sta già contando i danni e deve adattarsi con urgenza, spiega l'Agenzia europea per l'ambiente.

Quali costi per la bolletta elettrica

La riforma delle tariffe elettriche dei clienti domestici approvata dall'Autorità rende meno care le bollette per chi consuma di più e fa pagare di più chi consuma meno. Vediamo come cambiano i costi per 8 tipologie di utenti dal 2016 e negli step successivi della riforma.

La riforma delle tariffe elettriche dei clienti domestici approvata dall'Autorità rende meno care le bollette per chi consuma di più e diminuisce il risparmio ottenibile con l'autoconsumo da fotovoltaico e con altri interventi per ridurre i consumi elettrici. Vediamo di quanto per alcuni casi.

Il mercato elettrico che cambia

In molte paesi europei, come Italia, Spagna e UK, stiamo assistendo ad una sorta di marcia indietro della politica sulle rinnovabili, dopo la spinta degli anni 2007-2013. Siamo in una fase di ripensamento della politica o si tratta solo di una situazione contingente? Facciamo il punto con Gianni Silvestrini, direttore scientifico della nostra testata.

All'apertura della Cop21 due annunci importanti per gli investimenti nell'innovazione per le energie rinnovabili: Gates, Zuckerberg, Branson e altri 24 nomi illustri del capitalismo mondiale lanciano un nuovo fondo, mentre con Mission Innovation 20 nazioni si impegnano a raddoppiare gli sforzi.

Politica energetica

Il pacchetto sull'economia circolare presentato oggi dalla Commissione Juncker è fortemente depotenziato rispetto al progetto iniziale. Legambiente spiega punto per punto dove le misure sono state indebolite con favori alle varie lobby, in primis quella degli inceneritori.

Edilizia a basso consumo energetico

Il gruppo del “Progetto BiosPHera 2.0” ha selezionato un progetto di "casa passiva" del Woodlab del Politecnico di Torino: abitazione di 25 mq, costruita con pannelli XLam spessi 10 centimetri e isolati con lana di roccia, con fotovoltaico e batterie. Sarà trasportato in varie realtà climatiche. Non solo un esperimento scientifico.

Un mercato da 1,9 a 3,4 miliardi di euro l'anno. Soluzioni più complesse per gli edifici intelligenti attraenti soprattutto per GDO e alberghi. Per il residenziale meglio interventi più semplici, mentre la combinazione domotica spinta più fotovoltaico e storage conviene solo con le detrazioni fiscali.

Tempi rapidi di costruzione, costi, comfort abitativo e risparmio energetico spingono la domanda di case di legno, che in Italia ha mosso nel 2014 un fatturato complessivo di 658milioni di euro. I dati del Rapporto Case ed Edifici in Legno 2015 del Centro Studi Federlegno Arredo.

I prossimi Speciali Tecnici di QualEnergia.it

Documenti, testi e video del workshop di QualEnergia.it del 2 dicembre in versione free e a pagamento. Le strategie per i diversi segmenti di mercato nel breve periodo, contesto normativo, aspetti tecnici-finanziari, approccio al cliente finale, convenienza degli accumuli.

I mercati delle rinnovabili

Investire in società in difficoltà, proprietarie di impianti a fonti rinnovabili come assuntore di un concordato, offre diversi vantaggi. Gli avvocati Pistis, Bisaro e Fletcher dello Studio Legale e Tributario Abbatescianni ci spiegano come fare secondo le ultime modifiche alla legge fallimentare.

Dalle norme su registri e aste alle regole per l'idroelettrico, vari aspetti del decreto, uscito dalla Conferenza Unificata e all'esame della Commissione UE, lasciano perplessi. Il governo sembra giudicare non strategiche le rinnovabili. Una nota di Alessandro Visalli del Coordinamento FREE.

La nuova etichettatura obbligatoria per i sistemi di riscaldamento e produzione di acqua calda potrebbe costituire un’opportunità di mercato per il settore del solare termico? A giudicare da un'indagine condotta con produttori e distributori in diversi Paesi europei, sembrerebbe proprio di no.

In Gazzetta Ufficiale la legge 20/11 n. 29 della Sicilia che prevede che si definiscano le aree non idonee alla realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica da fonte eolica di potenza superiore a 20 kW. Il testo.

Efficienza energetica

L'accesso al credito è un notevole ostacolo allo sfruttamento del potenziale di risparmio energetico, anche per l'inadeguatezza del sistema bancario. Ma le banche si stanno attrezzando e guardano con interesse alle novità in arrivo. Ne parliamo con Romano Stasi di ABI Lab.

Ricerca e Industria

Per accumulare l'energia discontinua di eolico e fotovoltaico, al momento, ci sono soluzioni più economiche delle batterie, come lo stoccaggio termico sotterraneo, i pompaggi idroelettrici o la produzione di ghiaccio. Uno studio indaga le diverse soluzioni da integrare in un mix 100% rinnovabile.

Normativa e Incentivi

Nel 2015 individuate frodi per 100 milioni. Ora la collaborazione tra il Gestore dei Servizi Energetici e la Guardia di Finanza si rafforza con l'attivazione di un presidio fisso della GdF presso la sede GSE.

La proposta sulle detrazioni fiscali del 65% arriva dalla Commissione Ambiente della Camera, che ha espresso parere positivo sul ddl di Stabilità 2016. Si propone anche di aumentare i fondi per il dissesto idrogeologico e di introdurre incentivi per la raccolta differenziata.

La sezione Open Data del sito del Gestore dei Servizi Energetici, dopo la pubblicazione dei dati relativi a Cip6 e Conto Termico, ha messo online i dati relativi al ritiro dei Certificati Bianchi per la cogenerazione ad alto rendimento e del ritiro dei Certificati Verdi per gli anni 2014 e 2015.

La proroga con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge 189/2015 di conversione del Dl 154/2015. I soggetti titolari di Seu o Seeseu sottoposti a regime di amministrazione straordinaria tra il 21 aprile 2010 e il 1° gennaio 2014 hanno tempo fino al 1° gennaio 2016 per la qualifica.

Per CNA Installazione Impianti e Assistal/Confindustria la guida sugli impianti termici pubblicata da ENEA e MiSE ha "interpretazioni forzate" delle norme. Secondo le associazioni degli installatori "affermare che i controlli di efficienza energetica vanno fatti ogni 4 anni è completamente sbagliato".

Cofinanziamenti fino al 50% delle spese ammissibili per un massimo di 100.000 euro. Le proposte entro il 31 maggio 2016. Possono partecipare associazioni imprenditoriali, camere di commercio italiane, strutture di ricerca e fondazioni.

Energie fossili

Un interessante sguardo sui consumi petroliferi in diverse nazioni dagli anni '80. I dati pubblicati dalla statunitense Energy information Administration e ripresi graficamente dal blog Peak Oil Barrel. Al 2013 la domanda mondiale si attestava a 91,1 milioni di barili/giorni, cioè il 37% in più rispetto al 1990. Il forte calo in Italia.

Gli Speciali di Qualenergia.it

Stato dell’arte tecnologico, quadro normativo, opportunità per trasporti, aziende agricole e comparto industriale, benefici economici e ambientali, investimenti, i temi trattati negli articoli curati da diversi esperti, presenti nello Speciale coordinato dal CIB.

Energia dal basso

Indetta una gara d'appalto europea per assegnare per tre anni la fornitura di energia per tutti gli edifici della Provincia, nonché per le scuole, per l'illuminazione di strade e tunnel e per altri enti pubblici, a partire dai Comuni. E tutta l'energia dovrà essere al 100% "verde".

Appuntamenti

Verona, 24 - 28 Febbraio 2016

Milano, 15 - 18 Marzo 2016

News dalle Aziende: prodotti e servizi

Lo SnapINverter è considerato un prodotto di qualità nelle categorie 'Innovazione', 'Alta qualità', 'Design', 'Praticità d'uso', 'Funzionalità' ed 'Ecocompatibilità'.