Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

I certificati bianchi e il decreto correttivo in arrivo

In un incontro organizzato da Fire, alla vigilia dell'entrata in vigore del decreto che dovrà curare il meccanismo dalla volatilità dei prezzi, si è fatto il punto della situazione del mercato dei Tee e si è parlato del provvedimento in arrivo. Il resoconto del convegno e gli atti.

I risultati raggiunti, la mancata crescita dei risparmi conseguiti, l’aumento progressivo dell’obbligo residuo, le criticità del mercato.

Si è fatto il punto della situazione sui certificati bianchi, nella conferenza organizzata ieri a Roma da Fire, alla vigilia dell’entrata in vigore del decreto che dovrà curare il meccanismo dalla febbre dei prezzi salita nell’ultimo anno e a dire il vero già un po’ scesa nell’ultima sessione di mercato.

“Le scelte prese negli ultimi anni, unite alle caratteristiche del mercato dei Tee – che tende a diventare instabile al venire meno ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO