Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Sostituzione infissi e detrazioni fiscali, la guida 2018

Per la sostituzione di finestre comprensive di infissi acquistate entro il 31 dicembre 2018 viene riconosciuta una detrazione fiscale del 50%. Chi può accedere alla detrazione? E quali spese sono ammissibili? Una guida ENEA riassume gli aspetti principali di questa agevolazione fiscale.

Per la sostituzione di finestre comprensive di infissi acquistate entro il 31 dicembre 2018 viene riconosciuta una detrazione fiscale del 50%. Chi può accedere alla detrazione? E quali spese sono ammissibili?
 
Per rispondere a queste domande riportiamo di seguito la guida aggiornata dell'ENEA riepilogando i requisiti tecnici richiesti e la documentazione da approntare.
 
Chi può accedere:
 
Tutti i contribuenti che:
  • sostengono le spese di riqualificazione energetica;
  • posseggono un diritto reale sulle unità immobiliari costituenti l’edificio;
E’ possibile per tutti i contribuenti, in luogo delle detrazioni, optare per la cessione del credito.
 
Per quali edifici:
  • alla data della richiesta di detrazione, devono essere “esistenti” ossia accatastati o con richiesta di
  • accatastamento in corso e in regola con il pagamento di eventuali tributi;
  • devono essere dotati di impianto termico, come definito dalla nostra FAQ n.24 (http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/faq.pdf)
Entità del beneficio
 
È possibile detrarre il 50% delle spese totali sostenute dal 1.1.2018 al 31.12.2018 per un limite massimo di spesa ammissibile di 60.000 € per unità immobiliare.
 
Requisiti tecnici specifici
  • l’intervento deve configurarsi come sostituzione o modifica di elementi già esistenti (e non come nuova installazione);
  • deve delimitare un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati;
  • deve assicurare un valore di trasmittanza termica (Uw) inferiore o uguale al valore di trasmittanza limite riportato in tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010.
Spese ammissibili
  • fornitura e posa in opera di una nuova finestra comprensiva di infisso o di una porta d’ingresso
  • integrazioni e sostituzioni dei componenti vetrati;
  • prestazioni professionali comprensive della redazione dell’APE, ove richiesto.