Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Impianti a rinnovabili, illegittima la distanza minima dalle abitazioni

Lo stabilisce una nuova sentenza della Corte Costituzionale, pronunciatasi sulla legge regionale del Veneto sui generatori a biomasse. La Consulta ricorda che le Regioni possono definire aree e siti non idonei ma non introdurre limiti generali.

E’ costituzionalmente illegittima la norma regionale del Veneto che stabilisce, per gli impianti a biomassa e biogas, distanze minime rispetto alle residenze civili.

Lo ha ribadito la Corte Costituzionale, con una sentenza (in allegato in basso) con cui ha bocciato due commi dell’articolo 111 della legge regionale ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO