Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Detrazioni fiscali del 50% per l’edilizia: la lista dei lavori incentivati

Quali sono gli interventi che danno diritto allo sgravio fiscale sull'Irpef per le ristrutturazioni? Sono tantissimi: dal rifacimento della facciata, all'installazione di impianti per il risparmio energetico. Un lungo elenco esemplificativo estratto dalla nuova guida dell'Agenzia delle Entrate.

Come noto, le detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie maggiorate, al 50% anziché al 36, sono state prorogate anche per tutto il 2018.

Questa agevolazione in realtà compre una serie di interventi che va ben al di là dei lavori edili: è incentivato ad esempio anche l’installazione di un impianto fotovoltaico con o senza batteria, di un montascale, di una nuova caldaia, di un antifurto e molto altro.

Vediamo assieme quali sono gli interventi che danno diritto allo sgravio fiscale, grazie alla nuova guida dell’Agenzia delle Entrate.

L’incentivo, ricordiamo, è destinato principalmente ai lavori di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, eseguiti su immobili residenziali, di qualsiasi categoria catastale, e loro pertinenze.

Quelli di manutenzione ordinaria (per esempio, la tinteggiatura, l’intonacatura, il rifacimento di pavimenti) spettano solo se effettuati sulle parti dell’edificio necessarie all’uso comune (scale, tetti, cortili) o sui locali destinati a servizi comuni (portineria, alloggio del portiere, lavanderia eccetera).

Tra gli interventi ammessi all’agevolazione rientrano quelli effettuati per:

  • ricostruire o ripristinare l’immobile danneggiato da eventi calamitosi

  • eliminare le barriere architettoniche e favorire la mobilità delle persone con disabilità gravi

  • prevenire atti illeciti: apposizione di cancelli, grate alle finestre, porte blindate, saracinesche installazione di videocamere

  • cablare gli edifici e contenere l’inquinamento acustico

  • conseguire risparmi energetici

  • adottare misure antisismiche

  • bonificare gli edifici dall’amianto

  • evitare gli infortuni domestici.

Per quanto riguarda le opere antisismiche, è il caso di ricordare che, oltre a importi più elevati, sono previsti tempi più lunghi e regole più specifiche per usufruirne. Per le spese sostenute dal 1º gennaio 2017 al 31 dicembre 2021, la percentuale di detrazione può arrivare, infatti, fino all’85%.

Inoltre, per gli interventi condominiali è possibile per i beneficiari, in alternativa alla fruizione della detrazione, cedere il corrispondente credito. Al tema del “sisma bonus” l’Agenzia dedicherà una guida ad hoc nella quale saranno illustrate le modalità di cessione del credito.

Ecco l’elenco degli interventi agevolati per le singole unità abitative preparato dalle Entrate. Si tratta, precisiamo, di una lista esemplificativa e in ogni caso, deve essere verificata la conformità alle normative edilizie locali.

  • Accorpamenti di locali o di altre unità immobiliari

Spostamento di alcuni locali da una unità immobiliare ad altra o anche unione di due unità immobiliari con opere esterne

  • Allargamento porte

Con demolizioni di modesta entità, realizzazione di chiusure o aperture interne che non modifichino lo schema distributivo delle unità immobiliari e dell’edificio

  • Allargamento porte e finestre esterne

Con demolizioni di modeste proporzioni di muratura

  • Allarme finestre esterne

Installazione, sostituzione dell’impianto o riparazione con innovazioni

  • Ampliamento con formazione di volumi tecnici

Demolizione e/o costruzione (scale, vano ascensore, locale caldaia, ecc.) con opere interne ed esterne

  • Apertura interna

Apertura vano porta per unire due unità immobiliari o altri locali con opere interne o apertura sul pianerottolo interno

  • Ascensore

Nuova installazione o sostituzione di quello preesistente (esterno o interno) con altro avente caratteri essenziali diversi, oppure per adeguamento L. 13/89

  • Balconi

Rifacimento con altro avente caratteri diversi (materiali, finiture e colori) da quelli preesistenti e nuova costruzione

  • Barriere architettoniche

Eliminazione

  • Box auto

Nuova costruzione (detraibile, purché reso pertinenziale di una unità immobiliare)

  • Cablatura degli edifici

Opere finalizzate alla cablatura degli edifici, a condizione che interconnettano tutte le unità immobiliari residenziali Caldaia Sostituzione o riparazione con innovazioni

  • Caloriferi e condizionatori

Sostituzione con altri anche di diverso tipo e riparazione o installazione di singoli elementi (detraibile nelle singole unità immobiliari se si tratta di opere finalizzate al risparmio energetico) Installazione di macchinari esterni

  • Cancelli esterni

Nuova realizzazione o sostituzione con altri aventi caratteristiche diverse (materiali, dimensioni e colori) da quelle preesistenti

  • Canna fumaria

Nuova costruzione interna o esterna o rifacimento modificando i caratteri preesistenti

  • Cantine

Effettuazione di suddivisioni interne con demolizioni e ricostruzioni tavolati. Opere esterne con modifiche delle caratteristiche delle pareti, porte e finestre

  • Centrale idrica

Riparazioni varie con modifiche distributive interne o esterne. Nuova costruzione (volume tecnico) nell’ambito di un’operazione di manutenzione straordinaria, di un restauro o di una ristrutturazione

  • Centrale termica

Riparazioni varie interne ed esterne, conservando le caratteristiche (materiali, sagoma e colori) uguali a quelle preesistenti (opere murarie). Con modifiche distributive interne. Con modifiche esterne (sagoma, materiali e colori nuova costruzione volume tecnico) nell’ambito di un’operazione di manutenzione straordinaria, di un restauro o di una ristrutturazione

  • Citofoni, videocitofoni e telecamere

Sostituzione o nuova installazione con le opere murarie occorrenti

  • Contenimento dell’inquinamento acustico

Opere finalizzate al contenimento realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)

  • Cornicioni

Nuova formazione o rifacimento con caratteristiche diverse da quelle preesistenti

  • Davanzali finestre e balconi

Nuova realizzazione o sostituzione di quelli preesistenti con altri aventi caratteristiche diverse (materiali, finiture e colori)

  • Facciata

Rifacimento, anche parziale, modificando materiali e/o colori (o anche solo i colori)

  • Finestra

Nuova apertura o modifica di quelle preesistenti Sostituzione con finestre di sagoma, materiale e colori diversi

  • Fognatura

Nuova costruzione o rifacimento con dimensioni e/o percorso diversi da quello preesistente, con opere interne o esterne (dal limite della proprietà fino alla fognatura pubblica)

  • Garage

Riparazioni varie e sostituzioni di parti con caratteristiche diverse da quelle preesistenti. Nuova costruzione (detraibile, se reso pertinenziale ad una unità immobiliare)

  • Gradini scale

Sostituzione gradini interni e esterni, modificando la forma, le dimensioni o i materiali preesistenti

  • Grondaie

Nuova installazione o sostituzione con modifiche della situazione preesistente

  • Impianto di riscaldamento autonomo interno (purché conforme al DM 37/2008 – ex legge 46/90)

Nuovo impianto, senza opere edilizie. Nuovo impianto con opere edilizie esterne (canna fumaria e/o altre opere interne o esterne) per riscaldamento o ventilazione. Riparazioni con ammodernamenti e/o innovazioni.

  • Impianto elettrico

Sostituzione dell’impianto o integrazione per messa a norma.

  • Impianto idraulico

Sostituzione o riparazione con innovazioni rispetto al preesistente

  • Inferriata fissa

Sostituzione con innovazioni rispetto alla situazione preesistente Nuova installazione con o senza opere esterne

  • Infissi esterni

Nuova installazione o sostituzione con altri aventi sagoma, materiali o colori diversi (solo se riguarda l’intera facciata)

  • Interruttore differenziale

Sostituzione o riparazione con innovazioni

  • Intonaci esterni facciata

Intonaci e tinteggiatura esterna con modifiche a materiali e/o colori

  • Lastrico solare

Rifacimento con materiali diversi rispetto a quelli preesistenti

  • Locale caldaia

Riparazioni murarie varie con modifiche rispetto alla situazione preesistente Nuova formazione (volume tecnico) o esecuzione di interventi esterni che modificano materiali-finiture-colori

  • Lucernari

Nuova formazione o sostituzione con altri aventi caratteri (sagoma e colori) diversi da quelli preesistenti

  • Mansarda

Modifiche interne ed esterne con opere edilizie, senza modificarne la destinazione d’uso

  • Marciapiede

Nuova realizzazione su suolo privato

  • Messa a norma degli edifici

Interventi di messa a norma degli edifici (detraibile, purché compresa nelle categorie di cui all’art. 1, L. 449/97 e siano presentate le certificazioni di legge)

  • Montacarichi

Nuova installazione e sostituzione di quello preesistente con altro avente caratteristiche (materiali e colori) diverse da quelle preesistenti

  • Muri di cinta

Realizzazione e sostituzione con modificazioni rispetto alla situazione preesistente

  • Muri esterni di contenimento

Nuova costruzione, demolizione e ricostruzione in altra parte esterna o nello stesso luogo, ma modificando dimensioni, sagoma, materiali e colori

  • Muri interni

Nuova costruzione o demolizione e ricostruzione in altra parte interna

  • Parapetti e balconi

Rifacimento o sostituzione con altri aventi caratteri diversi da quelli preesistenti

  • Parete esterna

Rifacimento anche parziale modificando materiali e colori (o anche solo i colori)

  • Parete interna

Nuova costruzione, demolizione e ricostruzione in altra parte interna

  • Pavimentazione esterna

Nuova pavimentazione o sostituzione della preesistente modificando la superficie e i materiali

  • Pensilina protezione autovetture

Sostituzione di quella preesistente con altra avente caratteristiche (materiali e colori) diverse da quelle preesistenti

  • Persiana

Nuova installazione o sostituzione con altra avente sagoma, materiale e colori diversi

  • Pianerottolo

Riparazione struttura con dimensioni e materiali diversi da quelli preesistenti

  • Piscina

Rifacimento modificando caratteri preesistenti

  • Porta blindata esterna

Nuova installazione o sostituzione con altre aventi sagoma o colori diversi

  • Porta blindata interna

Nuova installazione

  • Porta-finestra

Nuova installazione o sostituzione con altra avente sagoma e colori diversi.Trasformazione da finestra a porta finestra

  • Porte esterne

Nuova installazione o sostituzione con altre aventi sagome o colori diversi e viceversa

  • Recinzioni

Realizzazione di nuova recinzione o sostituzione di quella preesistente con altra avente caratteristiche diverse

  • Ricostruzione

Demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria dell’immobile preesistente

  • Risparmio energetico

Opere finalizzate al risparmio energetico, realizzate anche in assenza di opere edilizie propriamente dette (detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)

  • Sanitari

Sostituzione di impianti (la sostituzione degli apparecchi sanitari è detraibile solo se integrata o correlata a interventi maggiori per i quali spetta l’agevolazione) – Realizzazione di servizio igienico interno

  • Saracinesca

Nuova installazione di qualsiasi tipo o sostituzione di quella preesistente con innovazioni

  • Scala esterna

Nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra di caratteri (pendenza, posizione, dimensioni materiali e colori) diversi dai preesistenti

  • Scala interna

Nuova installazione, rifacimento e sostituzione con altra, modificando pendenza e posizione rispetto a quella preesistente

  • Serramenti esterni

Nuova installazione o sostituzione con altri aventi finiture e colori diversi dai precedenti. Sicurezza statica Opere finalizzate alla sicurezza statica ed antisismica

  • Solaio

Sostituzione dei solai di copertura con materiali diversi dai preesistenti. Sostituzione di solai interpiano senza modifica delle quote Adeguamento dell’altezza dei solai

  • Soppalco

Innovazioni rispetto alla struttura preesistente o nuova costruzione

  • Sottotetto

Riparazione modificando la posizione preesistente; sostituzione apparecchi sanitari, innovazioni con caratteristiche diverse da quelle preesistenti. Modifiche interne ed esterne con varie opere edilizie senza modificarne la destinazione d’uso. Formazione di una unità immobiliare abitabile nel sottotetto mediante l’esecuzione di opere edilizie varie (detraibile, purché già compreso nel volume)

  • Strada asfaltata privata

Per accesso alla proprietà

  • Tegole

Sostituzione con altre di materiale e/o forma diverse da quelle preesistenti

  • Terrazzi

Rifacimento completo con caratteristiche diverse da quelle preesistenti (dimensioni o piano)

  • Tetto

Sostituzione dell’intera copertura Modifica della pendenza delle falde con o senza aumento di volume Tinteggiatura esterna Rifacimento modificando materiali e/o colori

  • Travi (tetto)

Sostituzioni con modifiche Sostituzione totale per formazione nuovo tetto

  • Veranda

Innovazioni rispetto alla situazione precedente. Nuova costruzione con demolizione del muro che dà sul balcone creando aumento di superficie lorda di pavimento. Trasformazione di balcone in veranda

  • Vespaio

Rifacimento

  • Zoccolo esterno facciata

  • Sostituzione con altro avente caratteri essenziali diversi