Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Riscaldamento a biomassa, due convegni a Verona su tecnologia e innovazione

A Progetto Fuoco (Fiera di Verona 21- 24 febbraio) si parlera dell'innovazione tecnologica e nuove soluzioni proposte dall'industria per l'efficienza energetica e la riduzione delle emissioni inquinanti per il settore del riscaldamento a biomassa. Vediamo i due convegni promossi da AIEL sul tema.

Stato dell'arte dell'innovazione tecnologica e nuove soluzioni proposte dall'industria per l'efficienza energetica e la riduzione delle emissioni inquinanti. Questi i focus di due appuntamenti proposti da AIEL, Associazione italiana energie agroforestali partner tecnico di Progetto Fuoco (Fiera di Verona 21- 24 febbraio) nell'ambito dei Wood Energy Days.

Oggi l'industria produttrice - argomenta AIEL in una nota stampa - è in grado di offrire una serie di soluzioni per migliorare l'efficienza degli impianti di riscaldamento a biomassa, aumentarne il rendimento e conseguentemente ridurre le emissioni. Le attività di ricerca e sviluppo svolte da università, centri di ricerca e aziende sono continue e l'incontro di mercoledì 21 febbraio "Riduzione delle emissioni nei piccoli impianti a biomasse: linee guida" (ore 14.30 Arena Padiglione 7) sarà l'occasione per fare il punto sulle novità più importanti.

Una rassegna esauriente delle tecnologie già disponibili sul mercato sarà invece il focus del workshop su "Le migliori innovazioni cleantech degli impianti tecnologici a biomassa" - prosegue l'associazione - che si terrà sabato 24 febbraio alle 10.30 nella sala workshop dello stand AIEL (Padiglione 2).

Promosso dal Gruppo Caldaie a Biomasse di AIEL, l'incontro ha l’obiettivo di presentare le migliori innovazioni “cleantech” degli impianti tecnologici a biomasse. Verranno illustrate le novità disponibili sul mercato: dalla 'casa autarchica' completamente autosufficiente, dotata di un innovativo sistema di microcogenerazione a pellet e solare, fino alle caldaie a cippato e pellet "NZEB" (Nearly Zero Biomass Boilers) con le loro innovative tecniche di combustione.

Tra le proposte più innovative emergono i nuovi impianti a condensazione; i sistemi di filtro per caldaie di piccola e media taglia, sia integrati sia esterni al corpo caldaia, per un drastico abbattimento delle emissioni; le soluzioni di domotica per la gestione in remoto degli impianti attraverso smartphone.