Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

La Francia taglia i costi di connessione alla rete per rinnovabili e prosumer

Per gli impianti a fonti rinnovabili di ogni tipo e quelli dei prosumer scatta una riduzione degli oneri di connessione alla rete del 60-70% a seconda dei casi. Il nuovo decreto del ministero della Transizione ecologica di Parigi che mette in pratica quanto aveva annunciato a settembre.

Con un nuovo decreto che entra in vigore oggi, 7 dicembre 2017 (allegato in basso), il Ministère de la Transition écologique et solidaire, guidato da Nicolas Hulot, ha concretizzato quanto annunciato a settembre.

Gli impianti a fonti rinnovabili di ogni tipo e quelli dei prosumer si vedono così tagliare i costi di connessione alla rete fino al 70%.

La misura è stata voluta da Hulot per “consentire una diffusione più equilibrata delle energie rinnovabili sul territorio, incluse le zone rurali lontane dalle reti di distribuzione”.

In dettaglio, per le ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO