Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Una campagna di crowdfunding per ricostruire parte del parco di Pantelleria

La raccolta fondi realizzata in collaborazione con la piattaforma PlanBee, ha lo scopo di ricostruire parte del patrimonio boschivo dell’isola di Pantelleria, andato distrutto lo scorso maggio a causa di un incendio doloso.

A Roma il 6 aprile prossimo il Comitato Parchi per Kyoto, insieme al Comune di Pantelleria, Legambiente, Federparchi - Europarc Italia, Kyoto Club, Marevivo e Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università degli Studi di Palermo, presenterà la campagna di crowdfunding “10.000 alberi per Pantelleria. Per non dimenticare l’incendio 2016”.

La raccolta fondi realizzata in collaborazione con la piattaforma PlanBee, ha lo scopo di ricostruire parte del patrimonio boschivo dell’isola di Pantelleria, andato distrutto lo scorso maggio a causa di un incendio doloso che ha coinvolto oltre 600 ettari di vegetazione autoctona.

A seguito dell’accaduto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con un decreto del 28 luglio 2016, ha istituito il "Parco di Pantelleria" oggi 24° Parco Nazionale e il 1° in Sicilia.

La presentazione avverrà alle ore 11:30 nel Barcone sul Tevere - Associazione Marevivo Lungotevere Arnaldo de Brescia. Sono previsti gli interventi di:

  • Barbara Degani, Sottosegretario Ministero dell’Ambiente
  • Salvatore Gino Gabriele, Sindaco di Pantelleria
  • Rossella Muroni, Presidente Nazionale di Legambiente
  • Giampiero Sammuri, Presidente di Federparchi - Europarc Italia
  • Catia Bastioli, Presidente di Kyoto Club
  • Antonio Ferro, Presidente del Comitato Parchi per Kyoto
  • Rosalba Giugni, Presidente di Marevivo
  • Giuseppe Barbera, Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali Università degli Studi di Palermo.

Il programma (pdf)