Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Alla scoperta delle offerte di elettricità verde per i clienti domestici

Per consumare energia pulita senza farsi l’impianto a casa possiamo scegliere una delle tante offerte “verdi” proposte ormai da quasi tutti i fornitori di elettricità. In alcuni casi si può anche risparmiare, ma oltre alla spesa verifichiamo che ci sia la Garanzia d’Origine e quindi sia rinnovabile al 100%.

Se si vuole consumare energia pulita, ma non si ha la possibilità di installare i pannelli fotovoltaici nella problema casa, nessun problema.

Da qualche anno il mercato pullula di offerte di “energia verde”: fornitori tradizionali e nuovi si sono attrezzati per proporre al cliente la possibilità di acquistare energia prodotta interamente (o quasi) da fonti rinnovabili (idroelettrico, geotermico, eolico e fotovoltaico).

Il settore è in piena evoluzione e si prospetta un 2017 ancora più dinamico, in vista della fine del mercato di maggior tutela.

Chi vuole rispettare l’ambiente, e non può realizzare il proprio impianto per l’autoproduzione di energia, può dunque affidarsi ad un’azienda che fornisce energia pulita. Si può anche di risparmiare qualcosa in bolletta: in alcuni casi il risparmio può arrivare al 6-7% rispetto alle tariffe di maggior tutela, ma molto dipenderà dai nostri comportamenti energetici, dalla potenza contrattuale e dalla tipologia di contratto.

Diverse offerte però ancora non riescono a battere la tariffa tutelata, quindi il consiglio è di effettuare qualche comparazione in base ai propri consumi.

Ma come facciamo ad essere sicuri che l’energia che ci viene offerta come “pulita” sia prodotta realmente da impianti a fonti rinnovabili?

È molto importante, prima di sottoscrivere un contratto, verificare il mix energetico che deve essere obbligatoriamente riportato in bolletta e che ci dice quali fonti, e in quali percentuali, l’azienda ha usato per produrre energia elettrica.

Non fidiamoci ciecamente di quello che viene pubblicizzato, ma controlliamo che nel mix energetico il peso delle fonti fossili non sia troppo elevato. Per fare solo un esempio, nella documentazione allegata all’offerta Viva Luce di Acea si legge che il mix energetico utilizzato per la produzione di energia elettrica venduta da Acea Energia nel 2015 è costituito per il 31,26% da fonti rinnovabili, per il 22,96% da carbone e per il 35,07% da gas naturale.

A certificare che l'energia elettrica venduta sia effettivamente prodotta con fonti rinnovabili e che non venga commercializzata più volte è la Garanzia d’Origine (GO), un sistema di titoli rilasciati dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE) per gli impianti per cui sia stata ottenuta la qualifica IGO, che attesta appunto la produzione di energia da fonte rinnovabile.

Sul sito del GSE è pubblicato l’elenco di tutti gli impianti italiani con certificazione GO. Ogni titolo GO ha valore pari a 1 MWh, in base all'energia verde immessa in rete dal produttore.

Attorno a questi certificati si è sviluppato un vero e proprio mercato gestito dal Gestore del Mercato Elettrico (GME).

Quando i fornitori dichiarano di vendere una certa quantità di energia verde, devono comprare il corrispondente quantitativo di GO. Dunque, quando leggiamo energia 100% rinnovabile, vuol dire che l’azienda possiede un quantitativo di GO pari al 100% dell’energia venduta.

Ecco una selezione delle principali offerte di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili (alcune sono valide fino a metà o fine dicembre - ricordiamo che i prezzi si riferiscono alla sola componente energia, dato che gli altri oneri sono uguali per tutti):

Enel Energia propone:

  • E-light Bioraria (prezzo energia F1 0,077 €/kWh - F2+F3 0,02 €/kWh)
  • E-light (prezzo energia 0,0389 €/kWh)
  • Energia Pura Bioraria (prezzo energia F1 0,1315 €/kWh - F2+F3 0,0315 €/kWh)
  • Energia Pura Casa (prezzo energia 0,065 €/kWh)
  • Tutto ok Luce (prezzo energia 0,065 €/kWh bloccato per 12 mesi), l'offerta è soggetta alla sottoscrizione del servizio Tutto Ok Impianto che fa un check up completo dell'interno sistema elettrico domestico e costa 6,99 € al mese per 24 mesi, con un bonus di 42 €.
  • City Luce che prevede offerte diverse in base alla città (a Roma, ad esempio, il prezzo energia è 0,0395 €/kWh bloccato per 12 mesi, con un risparmio del 10% sul prezzo della componente energia rispetto a quella definita, per il 4° trimestre 2016 dall’Autorità per l'energia)
  • EnergiaX65 Luce per over 65enni (prezzo energia 0,065 €/kWh bloccato per 3 anni ed è inclusa una polizza sulla salute Europ Assistance)

Acea Energia propone:

  • Viva Luce (prezzo energia F1 0,0805 €/kWh - F2+F3 0,063 €/kWh bloccato per 24 mesi).

A2A Energia offre:

Sorgenia propone:

  • Next Energy Luce (prezzo energia 0,06507 €/kWh), aggiungendo l’opzione Green Life, al costo di 2 € al mese, è possibile scegliere l’impianto da cui proviene l’elettricità per casa nostra, selezionando la regione e scegliendo fra energia eolica, solare o idroelettrica.

E.On propone

  • Luce Verde Più (prezzo energia 0,0584 bloccato per 2 anni più un bonus di 30 € sulla prima bolletta)
  • LuceVerde Bioraria (prezzo energia F1 0,1089 - F2+F3 0,0450 bloccato per un anno)

Illumia permette di aggiungere l’opzione Energia Verde al costo di 2 € al mese alle offerte:

  • Relax (prezzo energia bloccato per 36 mesi monoraria 0,0640 €/kWh, bioraria - FASCIA SOLE, dalle 7 alle 23 dal lunedì al sabato, 0,067 €/kWh - FASCIA LUNA, dalle 23 alle 7 dal lunedì al sabato tutto il giorno la domenica e i festivi, 0,059 €/kWh)
  • Smart Web (prezzo energia bloccato per 12 mesi monoraria 0,04 €/kWh, bioraria – FASCIA SOLE 0,05 €/kWh – FASCIA LUNA 0,02 €/kWh; Trioraria F1 0,08 €/kWh - F2 0,03 €/kWh - F3 0,02 €/kWh)

Hera Comm propone:

  • Prezzo Netto Natura Web Luce, con il Pacchetto Natura attivabile gratuitamente (prezzo energia monoraria 0,0583 €/kWh, bioraria F1 0,0696 €/kWh - F2+F3 0,0544 €/kWh)
  • Nuova Idea Hera Web Luce, con il Pacchetto Natura attivabile gratuitamente (prezzo energia monoraria da 0,0659 a 0,0619, in base ai mesi in cui decidi di bloccare l’offerta, bioraria F1 da 0,0719 a 0.0679 €/kWh - F2 da 0,0629 a 0.05890 €/kWh).

Wekiwi, operatore smart, offre:

  • Energia alla Fonte (prezzo energia monoraria 0,06333 €/kWh, bioraria F1 0,0749 €/kWh - F2 0,06672 €/kWh - F3 0,05318 €/kWh)
  • Energia Prezzo Fisso 12 mesi (prezzo energia bloccato per 12 mesi monoraria 0,03 €/kWh, bioraria F1+F2 0,049 €/kWh - F3 0,024 €/kWh)

È nostra, fornitore cooperativo di energia elettrica rinnovabile, offre:

Engie offre:

  • Casa Più Verde (prezzo energia bloccato per 24 mesi monoraria 0,0649 €/kWh, biorario F1 0,0689 €/kWh - F2 0,0669 €/kWh - F3 0,0579 €/kWh, bonus di benvenuto di 100 kWh)

Gas Natural vendita offre

  • Vantaggio Verde Luce (prezzo energia F1 0,0675 €/kWh - F2+F3 0.055 €/kWh bloccato per 12 mesi, con un bonus pari a 226 kWh erogato in bolletta al dodicesimo mese)

Iren propone:

  • 10 per Tre Luce Verde (prezzo energia 0,071 €/kWh bloccato per 2 anni e 30 € di bonus)        

ABenergie offre:

  • Energia Solo Web (prezzo energia bloccato per un anno monoraria 0,0658 €/kWh, bioraria Fascia Giorno, dalle 8 alle 19, 0,07785 €/kWh - Fascia Notte e weekend 0,05975 €/kWh)

LifeGate aderisce anche al progetto Impatto Zero, che compensa le emissioni di CO2 degli impianti, e propone:

Dolomiti Energia permette di ottenere la certificazione GO e di utilizzare il marchio registrato “100% Energia Pulita” ai clienti che aderiscono alle sue offerte ad un costo pari a 0,003 €/kWh.

AGSM permette di abbinare l’offerta Energia Rinnovabile a tutte le offerte commerciali, applicando una piccola maggiorazione

Qualche comparazione

Abbiamo effettuato qualche confronto sul portale di comparazione taglialabolletta.it e abbiamo scoperto come si può ottenere qualche risparmio (ma è sempre meglio fare una valutazione più attenta in base ai propri consumi e all’offerta specifica delle società elettriche).

Solo a titolo di esempio, con un nucleo familiare di 3 persone che usa elettrodomestici comuni (forno elettrico, lavatrice, lavastoviglie, frigorifero, scaldabagno) e ha una potenza impegnata di 3 kW, il consumo stimato annuo è di 3.900 kWh e la spesa prevista di 869,68 €; scegliendo un’offerta di energia verde può risparmiare circa 77 € con la e-light Bioraria di Enel, mentre con Enel Tutto Ok Luce si possono pagare fino a 130 € in più e con l’offerta Acea Viva Luce la spesa può aumentare di circa 100 €.

Se il nucleo familiare è di 4 persone e agli elettrodomestici si aggiunge il condizionatore, il consumo stimato annuo diventa di 5.300 kWh, per una spesa di 1290 €; con l’offerta Energia Prezzo Fisso 12 mesi di Wekiwi si risparmiano quasi 110 € e con Next Energy Luce di Sorgenia circa 73, mentre se scegliamo le offerte Tutto Ok Luce di Enel o Acea Viva Luce la spesa può aumentare di 200 €.

Anche con un nucleo familiare più numeroso le due offerte più vantaggiose sono Energia Prezzo Fisso 12 mesi di Wekiwi e Next Energy Luce di Sorgenia con cui si risparmiano rispettivamente 135 e 99 euro su una spesa stimata di 1.580 euro. E con Tutto Ok Luce di Enel o Acea Viva Luce la spesa rischia di lievitare di più di 200 €.