Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Oltre la soglia dei 100 GW fotovoltaici. Una storia europea

In questi giorni verrà superata in Europa la soglia dei 100 GW fotovoltaici. Solo 10 anni fa la potenza da fotovoltaico era di poco superiore a 3 GW. Quasi il 60% dell'installato in Europa a fine 2015 è concentrato in Italia e Germania. I nostri grafici della potenza annuale e cumulativa in UE dal 2000 al 2015: una crescita impressionante.

In questi giorni verrà superata in Europa la soglia dei 100 GW di fotovoltaico installati. Una traguardo simbolico e un successo dell’industria del settore.

Per avere il polso della crescita di questa tecnologia basti ricordare che, dieci anni fa (a fine 2006), la potenza FV in esercizio in Europa era di appena 3,3 GW. Fino ad allora si ragionava sulla sua crescita solo in termini di megawatt. Poi un ritmo di crescita importante, ma nel 2010 l’installato avrebbe appena superato di poco quota 30 GW. Nel grafico una nostra elaborazione sulla potenza FV cumulativa dal 2000 in Europa (fonti: Solar Power Europe e Iea).

La stima del raggiungimento dei 100 GW, fatta da IHS, dà le dimensioni di una crescita incredibile del solare nel continente, che sebbene oggi registri un calo dell’installato annuale rispetto ad altri paesi emergenti, resta l’area più solarizzata del pianeta. Pensiamo solo che a fine 2015 nel mondo l’installato cumulativo fotovoltaico si aggirava quasi sui 230 GW.

La spinta in Europa è venuta soprattutto dalla forte riduzione dei costi (circa l’80% rispetto in 10 anni), insieme ad un quadro regolatorio e incentivante favorevole negli anni a cavallo tra lo scorso decennio e questo, soprattutto in Germania e Italia.

Nel 2015, dopo tre anni di calo, seguiti al record del 2011, il fotovoltaico europeo è tornato a crescere leggermente: sono stati installati 8,1 GW (il 75% in Gran Bretagna, Germania e Francia), quasi il 15% in più rispetto ai 6,95 GW dell'anno precedente (fonte: SolarPower Europe). A livello mondiale l’incremento annuale è stato invece del 25% (aggiunti 50 MW fotovoltaici). Nel grafico qui sotto l'andamento della potenza annuale installata in Europa dal 2000.

Quasi il 60% dell'installato in Europa a fine 2015 è in Italia e Germania. Il nostro paese, infatti, con i suoi quasi 19 GW è al secondo posto dopo la Germania che ha raggiunto i 40 GW. Seguono poi Regno Unito (9 GW), Francia (6,7 GW) e Spagna (5,4 GW). Questo parco FV oggi copre il 4% del fabbisogno elettrico nel continente. L'Italia detiene il record con il 7,8% della domanda elettrica soddisfatta dal solare FV.





Commenti

Fate anche i grafici per l'Italia?

Così si vedrebbe come i governi hanno frenato e poi fermato le installazioni dopo il picco del 2011. Grazie