Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Governo Usa: sì a nuove linee elettriche per l’eolico

Il Dipartimento dell'Energia del governo statunitense ha approvato la realizzazione di una nuova linea di rete lunga oltre 1.000 km per trasportare l’elettricità generata da fonte eolica prodotta dal Texas all’Oklahoma.

Il Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti (DoE) ha dato il via libera a un nuovo progetto di infrastruttura elettrica con l’obiettivo di trasmettere fino a 4 GW di potenza eolica dal Texas all’Oklahoma a clienti in tutta la parte Sud-Orientale del Paese. Il progetto si chiama Plains&Eastern Clean Line e consisterà in una linea di trasmissione di 1.135 km in corrente continua in grado di trasmettere energia sufficiente per soddisfare i bisogni elettrici di oltre 1,5 milioni di famiglie negli Stati Uniti del Sud e del Sud-Est. In Arkansas sarà poi costruita una stazione di conversione da 500 MW.

Il DoE ha reso noto che questo progetto darà risposta alle sfide infrastrutturali delineate nel piano del 2015 "Quadrennial Energy Review" (QER), incentrato sul trasporto di energia, lo stoccaggio e le infrastrutture di distribuzione. Il progetto consentirà di creare nuovi posti di lavoro in particolare in Arkansas e Oklahoma, cioè negli Stati in cui verrà costruita la nuova infrastruttura. L’azienda dell’Oklahoma Pelco ha vinto un contratto da 300 milioni di dollari per la costruzione dei tralicci in acciaio, mentre sono state individuate tre aziende in Arkansas per la costruzione delle linee di conduzione e gli isolanti in vetro.

«Oltre il 99% di tutta la capacità eolica utility scale installata negli Stati Uniti si trova in aree rurali. Con la costruzione di progetti come questo riusciremo a sfruttare le abbondanti risorse eoliche non sfruttate in America», ha detto Tom Kiernan, CEO dell’American Wind Energy Association (Awea). AWEA stima che il progetto darà la possibilità di sfruttare nuove risorse eoliche per più di 7 miliardi di dollari di investimenti.