Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Ecobonus: in Senato la mozione per stabilizzarlo fino al 2020

Calendarizzata una mozione firmata M5S che chiede al governo di stabilizzare fino al 2020 la detrazione fiscale per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti, anche attraverso una riduzione annuale o biennale della percentuale di detrazione. Sarà discussa mercoledì 30 marzo.

Si terrà il 30 marzo prossimo al Senato la discussione della mozione presentata dal M5S per chiedere di stabilizzare fino al 31 dicembre 2020 l'Ecobonus per la riqualificazione energetica degli edifici esistenti.

«Abbiamo ottenuto una vittoria importante: la nostra mozione sulla stabilizzazione dell'Ecobonus è stata calendarizzata per la settimana successiva a quella di Pasqua - hanno annunciato il capogruppo M5S al Senato Nunzia Catalfo e il Senatore M5S della Commissione Industria Gianni Girotto -. Da tempo sosteniamo che l'Ecobonus sarebbe un volano per la crescita dell'occupazione e per la transizione verso un'economia sostenibile, ma solo a patto di una sua stabilizzazione fino al 2020, non a singhiozzo come fa il Governo, che lo rinnova di anno in anno senza garantire agli investitori un quadro normativo stabile».

Nella mozione si chiede al governo di “attivarsi per l'adozione di ogni opportuna iniziativa di carattere legislativo volta a promuovere la stabilizzazione della misura di detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, prevedendo l'estensione delle agevolazioni fino al 31 dicembre 2020, anche attraverso una riduzione annuale o biennale della percentuale di detrazione”. Inoltre, si sollecita l’introduzione di un meccanismo di premialità in funzione dell’efficacia degli interventi, l’obbligo della redazione dell’APE (Attestato di Prestazione Energetica) per accedere all’Ecobonus, introdurre delle sanzioni per dichiarazioni incongruenti e incaricare Enea della verifica della documentazione presentata. Infine, si chiede l’introduzione di crediti d’imposta per le aziende che fanno ricerca e sviluppo nelle tecnologie per l’efficienza e strumenti di supporto per le aziende italiane che esportano i propri prodotti all’estero.

I seguenti documenti sono riservati agli abbonati a QualEnergia.it PRO:

Fai la prova gratuita di 10 giorni per l'abbonamento a QualEnergia.it PRO





Commenti

Bene. Non ho letto la mozione

Bene. Non ho letto la mozione (il PDF non è accessibile), comunque secondo me sarebbe interessante in futuro poter considerare il fotovoltaico non come "ristrutturazione", ma come "riqualificazione energetica", potendo usufruire delle detrazioni del 65% per queste ultime e non del 50% delle prime.