Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

L’evoluzione PRO di QualEnergia.it

Parte oggi QualEnergia.it PRO. Una nuova area del sito con news in abbonamento rivolte ai professionisti del settore: analisi tecniche e normative, bandi, incentivi e appalti, mercati. E a breve al via anche un servizio per far incontrare domanda e offerta di tecnologie per le rinnovabili e l’efficienza energetica: “Il tuo preventivo su QualEnergia.it”. Le ragioni di questa evoluzione a 10 anni dalla nascita del sito.

Il portale web QualEnergia.it è al decimo anno di vita. Abbiamo accompagnato con l’informazione questa fase di tumultuoso sviluppo del settore dell’energia, soprattutto quello delle rinnovabili.

Ci siamo confrontati con un sistema energetico sempre più complesso dal punto di vista del mercato, della legislazione e per i suoi impatti su ambiente, economia e società. Abbiamo provato a leggere questi cambiamenti e a raccontarli, con in mente un modello di energia diverso da quello attuale, ormai fuori dalla storia. Il nostro “timone” è stato di interpretare gli scenari di una possibile transizione energetica decentralizzata e low carbon, le sue opportunità e le difficoltà di questo processo, mantenendo sempre un rigoroso approccio tecnico-scientifico.

Tale complessità richiede oggi un lavoro redazionale più oculato e puntuale. Un compito che comunque da tempo stiamo già provando ad assolvere.

Questa nuova sfida informativa richiede un impegno aggiuntivo e una crescita della redazione che, in una fase storica di notevole difficoltà per la piccola editoria (specie quella che non riceve finanziamenti pubblici come noi), rappresenta già un investimento consistente.

Ed è così che oggi parte una nuova sezione del sito, QualEnergia.it PRO, con news riservate ai soli abbonati e altri servizi. Si tratta di notizie su temi di interesse per operatori e professionisti del settore energetico, quindi su aspetti più tecnici, analisi di mercato, normativa, incentivi, bandi e appalti, policy, valutazione di scenari, eccetera.

Siamo convinti che tali contenuti potranno fornire un contributo al lavoro di aziende e professionisti, ma anche alle istituzioni pubbliche. 

È possibile abbonarsi per un anno, usufruendo di un periodo di prova gratuita di 10 giorni entro il quale si può anche rinunciare alla sottoscrizione dell’abbonamento (per i prossimi due giorni - fino alla mattina di mercoledì 16 marzo - questa area sarà aperta a tutti).

Gli abbonati possono accedere, oltre alle news riservate, anche all’archivio e avranno diritto a ulteriori documenti di approfondimento, gratuitamente o con forti sconti. E, inoltre, essere aggiornati con una newsletter quotidiana o settimanale.

Ma l’offerta di informazione accessibile a tutti continuerà ad essere ampia e di qualità. Sarà possibile leggere ogni giorno dell’anno notizie, magari meno tecniche, che punteranno come sempre a descrivere un settore in continua evoluzione, come anche le opportunità di risparmio energetico per famiglie, imprese ed enti pubblici. Continuano ad essere di libero accesso anche i nostri “storici” Speciali che, da quest’anno, saranno rivolti soprattutto ai consumatori.

Questo doppio approccio informativo nasce anche dall’analisi dei numeri dei visitatori di QualEnergia.it. Stanno crescendo di anno in anno: la media mensile (ultimi 12 mesi) è di oltre 250mila visite e 175mila visitatori unici. Negli ultimi tre mesi abbiamo superato la soglia delle 300mile visite mensili, per oltre mezzo milione di pagine lette/mese.

Sappiamo oggi che tra i nostri numerosi lettori è molto cresciuta la quota di non addetti ai lavori, cioè di cittadini e imprese di comparti non energetici, che vogliono capire come ridurre la bolletta energetica, meglio se con informazioni pratiche e chiare.

Anche per questo motivo vogliamo utilizzare il portale web per favorire l’incontro tra la domanda di famiglie, imprese, amministrazioni pubbliche, operatori, con l’offerta di servizi e prodotti che riguardano l’efficienza energetica, le rinnovabili, i veicoli elettrici. Abbiamo così ideato un nuovo servizio: “Il tuo preventivo su QualEnergia.it”. In pochi passaggi un utente potrà inoltrare, fino ad un massimo di 4 aziende tra quelle aderenti, una richiesta per un preventivo o per ricevere informazioni rivolte all’acquisto di specifici prodotti o per la realizzazione di un intervento.

Queste nuove iniziative saranno certamente molto impegnative e, al tempo stesso, stimolanti. Il nostro obiettivo è di migliorarle costantamente, anche grazie all’apporto dei nostri lettori.