Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Politiche per l'efficienza energetica, Italia "quasi promossa" all'esame UE

Il giudizio del Joint Research Center della CE: quadro sostanzialmente positivo per soddisfare i requisiti della Direttiva europea sulle performance energetiche egli edifici. La strategia italiana è stata giudicata "quasi completamente conforme". Lodato l'"innovativo" Conto Termico.

Gli edifici consumano il 40% di tutta l’energia primaria europea, per una quota di emissioni di gas serra sul totale europeo del 36%. Gli edifici, d’altra parte, sono un ambito strategico nella politica energetica dell’Unione, con un solido quadro regolatorio definito dalla “Energy Performance of Buildings Directive” (2010/31/EU, EPBD) e dalla “Energy Efficiency Directive” (2012/27/EU, EED).

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO