Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

300 milioni per efficienza e innovazione imprese Sud: pubblicati i criteri per accedervi

Come selezionare i programmi di sviluppo finanziabili con le risorse del Programma operativo nazionale "Imprese e Competitività 2014-2020 FESR". Risorse destinati anche a rinnovabili, efficienza energetica e mobilità sostenibile in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

È stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 29 febbraio 2016 la circolare 14722/2015, che spiega come selezionare i programmi di sviluppo finanziabili con le risorse del Programma operativo nazionale (PON) Imprese e Competitività 2014-2020 FESR.

Si tratta dei criteri per l’assegnazione alle imprese dei 300 milioni di euro stanziati per investimenti in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

La circolare fornisce indicazioni in ordine alle condizioni di utilizzo e ai criteri di valutazione delle domande di agevolazione per le quali è previsto il cofinanziamento con le risorse degli Assi I e III del PON IC sulla base dei criteri di selezione delle operazioni del PON IC approvati dal Comitato di sorveglianza del programma e ferme restando le altre disposizioni di cui al decreto ministeriale 9 dicembre 2014.

Tra le molte tipologie di progetti che potranno richiedere gli incentivi ne segnaliamo alcune che potrebbero interessare i nostri lettori: processi produttivi innovativi ad alta efficienza e per la sostenibilità industriale; tecnologie per le smart grid, le fonti rinnovabili e la generazione distribuita; sistemi di mobilità urbana intelligente per la logistica e le persone; tecnologie per smart building, efficientamento energetico, sostenibilità ambientale.