Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Campania, eolico congelato da una mozione in Consiglio regionale

Votata all'unanimità una mozione che impegna la Giunta regionale campana a sospendere tutte le procedure di autorizzazione degli impianti eolici in corso fino a che non venga redatto e approvato un Piano energetico regionale. Il governatore Vincenzo De Luca ha voluto però alcune modifiche al testo.

Dopo la travagliata vicenda siciliana, brutte notizie per l'eolico anche in Campania. È stata infatti votata all'unanimità dal Consiglio regionale, con modifiche volute dal governatore Vincenzo De Luca, una mozione di "Richiesta di sospensione delle procedure di autorizzazione degli impianti eolici nelle province di Avellino e Benevento", presentata da Vincenzo Viglione del M5S (in allegato in basso).

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO





Commenti

Eolico

Invece i tralicci dell'alta tensione e la venefica produzione elettrica da centrale termoelettrica non richiederanno alcun "risarcimento ambientale" immagino! O meglio: quello lo pagherà come al solito la collettività.

E così, per bloccare le mafie, che allignano ovunque (e lasciamo da parte le fetenzie sui commerci di gas, carbone e petrolio), si blocca lo sviluppo di una tecnologia che sta spopolando in tutto il Mondo avanzato. Che tesi ridicole...