Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Gli eventi di AIEL a Progetto Fuoco 2016, dal 23 al 28 febbraio a Verona

In occasione di Progetto Fuoco, AIEL, l'Associazione Italiana Energia agroforestali, organizza i "Biomass Days". Tutte le informazioni e i programmi dettagliati dei convegni sono online.

Diffondere la cultura del riscaldamento a biomassa attraverso attività di comunicazione ad hoc per il grande pubblico, e approfondire i temi del mercato del pellet, dell’energia termica e della minicogenerazione da biomasse con tre eventi convegnistici dedicati agli operatori del settore. Questi gli obiettivi dei Biomass Days, l’iniziativa di AIEL in occasione della prossima edizione di Progetto Fuoco 2016, dal 24 al 28 febbraio a Verona Fiere.

Durante tutti i cinque giorni della manifestazione, presso lo stand di AIEL al padiglione 11 si terranno numerosi workshop sui tanti temi della filiera dal bosco al camino.

Tutte le informazioni e i programmi dettagliati degli eventi che AIEL terrà in occasione di Progetto Fuoco sono online al sito www.biomassdays.com. Di seguito gli appuntamenti:

4º INTERNATIONAL PELLET FORUM
"Il mercato italiano del pellet incontra gli operatori internazionali"

Verona (Crowne Plaza), 23 febbraio (ore 9-18,15)

Il Forum Internazionale sul Pellet apre con un giorno di anticipo Progetto Fuoco 2016. L'Italia è il contesto ideale per la realizzazione del Forum, in quanto maggiore Paese europeo per consumo domestico di pellet caratterizzato da potenziali margini di crescita e per questo capace di offrire occasioni di business per gli operatori internazionali.

Perché partecipare:

  • Approfondire i principali aspetti del mercato italiano del pellet, il mercato residenziale più grande in Europa
  • Incontrare i principali professionisti del settore nel corso di un'intera giornata articolata in presentazioni, discussioni e opportunità di networking
  • Chiarire tutti i dubbi sul mercato ponendo domande ai principali esperti nel corso dei momenti interattivi
  • Partecipare alla discussione della tavola rotonda e incontrare altri delegati con interessi comuni

Al mattino le sessioni tecniche apriranno il Forum trattando il tema della prevenzione incendi e della sicurezza nella progettazione. Si parlerà della normativa antincendio degli impianti a combustibili legnosi e delle linee guida per la corretta progettazione dei depositi di stoccaggio degli impianti automatici alimentati a pellet.

Nel pomeriggio invece il protagonista indiscusso degli interventi in programma sarà il mercato: dall'Italia, primo Paese per consumo residenziale, all'Europa con i Paesi emergenti che da grandi produttori ed esportatori stanno diventando consumatori, fino al Nord America, che ha nel mercato UE lo sbocco principale per la propria produzione.

La partecipazione è gratuita con posti disponibili limitati. Per motivi organizzativi è richiesta l'iscrizione al seguente link.

"Microcogenerazione da biomasse: situazione e prospettive di mercato"
verona Fiere (Sala Puccini), 25 febbraio (ore 9-13,30)

Il nuovo decreto di incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili non fotovoltaiche, attualmente all'esame della Commissione Europea, dovrebbe garantire una continuità almeno annuale nella remunerazione degli investimenti effettuati nel settore della minicogenerazione da biomasse. Questo il tema principale del convegno organizzato dall'AIEL.

Durante la prima sessione tecnica e istituzionale sarà presentato il nuovo decreto di incentivazione e si analizzeranno i punti di forza e le criticità della fattibilità tecnico-economica degli impianti di minicogenerazione di biomasse, con un approfondimento su come ottenere il bonus CAR (cogenerazione alto rendimento).
Prenderanno la parola AIEL, ENAMA e GSE, mentre le conclusioni saranno a cura dell'On. Giuseppe Castiglione, Sottosegretario di Stato al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali con delega alle agroenergie.
Con la seconda sessione invece la parola passerà alle aziende, che potranno presentare le loro tecnologie commercialmente mature.

Il convegno è gratuito ed è possibile registrarsi al seguente link.

"Nuovi incentivi e regole per la termica da biomasse"
Verona Fiere (Sala Puccini), 26 febbraio (ore 9-13)

Durante il convegno si parlerà anche delle direttive Ecodesign e Ecolabelling per apparecchi domestici e caldaie a biomasse e del decreto attuativo dell’articolo 290 del Testo Unico Ambientale (dlgs 152/2006 e s.m.i.), che introdurrà una nuova classificazione prestazionale e la certificazione dei sistemi di riscaldamento a biomasse. Saranno chiamati ad approfondire questi temi i rappresentanti del Ministero dell'ambiente, dell'ENEA, delle Regioni e del Gestore dei Servizi Energetici.

Ennio Ferrero e Costantino Lato del GSE terranno un question time dedicato agli operatori del settore che potranno rivolgere in diretta quesiti sugli aspetti applicativi più rilevanti del Conto Termico 2.0.

Il convegno è gratuito ed è possibile registrarsi al seguente link