Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Artigiani a zero emissioni, una soluzione ad energia solare

Esempio di configurazione impiantistica adatta ad una piccola azienda di carpenteria meccanica e lavorazioni metalliche con consumi tra 10-20 MWh/anno e con picchi di assorbimento di 10-15 kW: un impianto fotovoltaico, una piccola batteria per le piccole utenze elettriche e un solare termico per la produzione di acqua calda.

Sarà possibile avere un’industria e una produzione industriale senza l’uso delle fonti fossili? A questo quesito stiamo cercando di rispondere come EcoIstituto RESEDA attraverso esperienze concrete, non limitate alla sola applicazione delle varie tecnologie che utilizzano fonti di energie rinnovabili, ma con studi e analisi energetiche di utenze reali, la ricerca di diverse soluzioni impiantistiche e il loro monitoraggio nel tempo.

Oltre allo studio delle grandi utenze industriali, su cui Qualenergia.it ha realizzato uno Speciale e diversi articoli, ultimamente il nostro interesse si è spostato sulle aziende artigiane medio-piccole, molto diffuse sul territorio italiano, che creano prodotti anche innovativi e che sicuramente fanno parte di quel tessuto economico italiano, per così dire, resiliente.

Ad esempio ... (articolo già pubblicato il 10 febbario 2016)

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO