Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Un accumulo termico più efficace e pratico: la via chimica e il progetto Comtes

Accumulare calore è quasi altrettanto importante che accumulare elettricità. Ora nuove soluzioni basate sulla chimica permettono di immagazzinare energia termica in un volume di dieci volte inferiore e con una efficacia molto maggiore rispetto ai metodi usati finora.

Da alcuni anni nel dibattito energetico è prepotentemente entrato il tema dell’accumulo di elettricità ed è giusto che sia così perché da questo settore di  e dalla sua innovazione tecnologica dipenderà come e con quali costi riusciremo a integrare nei sistemi elettrici il contributo sempre più importante di tecnologie che producono solo quando ci sono sole o vento. Altrettanto importante, ma molto meno conosciuto è invece il tema dell’accumulo di energia termica.

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO