Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Diagnosi energetica obbligatoria, online il portale ENEA

Gli operatori dovranno usarlo per consegnare la diagnosi energetica realizzata ai sensi dell'art.8 del decreto 102 del 2014. La scadenza per la consegna è il 22 dicembre. Il link al portale.

Come sappiamo, ai sensi dell'art.8 del D.Lgs n. 102/2014 le grandi imprese e quelle che consumano molta energia entro il 5 dicembre scorso dovevano condurre la diagnosi energetica obbligatoria, che dovranno aggiornare ogni 4 anni (qui le FAQ predisposte da ENEA e MiSE).

Online il portale ENEA per consegnare la diagnosi

Per non incorrere nelle sanzioni di cui all'art. 16 del medesimo decreto, le imprese obbligate avevano tempo fino al 5 dicembre per condurre la diagnosi nei siti produttivi localizzati sul territorio nazionale. Ora l'ENEA ha messo online Audit 102, il portale al quale le diagnosi andranno consegnate (vedi link in basso).

La scadenza per la consegna della diagnosi energetica obbligatoria

Le diagnosi energetiche dovranno essere inviate entro il 22 dicembre 2015, per consentire ad Enea di effettuare i controlli sulla conformità delle stesse alle prescrizioni del decreto.

Come funziona il portale Audit 102

Il portale è ad accesso riservato, pertanto è prevista una registrazione elettronica da parte dei soggetti interessati. Dall'11 dicembre, informa l'Enea, la casella di posta elettronica audit102@enea.it non sarà più attiva e l'invio della documentazione dovrà avvenire esclusivamente utilizzando il portale Audit 102.

Tutte le richieste di chiarimenti ed informazioni potranno essere inviate all'indirizzo email diagnosienergetica@enea.it

Il portale Audit 102 per la consegna della diagnosi energetica obbligatoria