Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Nuova tariffa elettrica: come cambia la convenienza di risparmio e fotovoltaico

La riforma delle tariffe elettriche dei clienti domestici approvata dall'Autorità rende meno care le bollette per chi consuma di più e diminuisce il risparmio ottenibile con l'autoconsumo da fotovoltaico e con altri interventi per ridurre i consumi elettrici. Vediamo di quanto per alcuni casi.

Fine della tariffa progressiva - e dunque kWh in bolletta più caro per chi consuma meno - e oneri di rete spostati oneri sulla componente fissa: ieri l'Autorità per l'Energia ha pubblicato la delibera con la versione definitiva della riforma della tariffa elettrica per i clienti domestici, in cui si spiega come cambierà la bolletta a riforma ultimata, nel 2018 e negli step intermedi, dal primo gennaio 2016 e dal 2017 ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO





Commenti

Autoconsumi irrealistici

gli autoconsumi degli esempi sono irrealistici, se ho FV da 6Kw con PdC e sono parco nei consumi ho autoconsumo del 25% max in quanto la PdC consuma quando FV non produce ( sera ed inverno) . Chi ha autoconsumo casalingo del 40% vuol dire che è sprecone in quanto consuma quando non serve per riscaldamento: di giorno e d'estate. Le vostre considerazioni mi sembrano quindi abbastanza campate in aria.

SSP e convenienza

Nei calcoli sopra (che peraltro sono quelli riportati dall'autorità in uno dei documenti) manca la valutazione dello scambio sul posto(unica possibilità per chi ha investito recentemente) che basandosi sulla componente variabile di oneri di sistema e servizi di rete dovrebbe essere influenzato dalla riforma.

Inoltre sarebbe utile fare un conto sulla convenienza futura del fotovoltaico: quanto mi conviene investire in un impianto oggi ? In questo caso non bisognerebbe considerare la voce relativa all'eliminazione della progressività (che avviene per tutti) ma invece anche l'effetto sullo scambio sul posto è delle detrazioni fiscali che rimangono.

Già si sa perchè troppi

Già si sa perchè troppi telefonano a casa per avvertire e far fare contratti con loro con scusa di risaparmio di 7 centesimi. Quanto costa quel servizio che avverte la clientela? Tanto paga sempre pantalone