Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

MiSE, 300 milioni di euro per efficienza, innovazione e competitività

Un decreto del MiSE assegna risorse pari a 300 milioni di euro per il finanziamento di programmi di sviluppo in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia.

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 settembre (serie generale n. 223) il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (allegato in basso) che assegna risorse pari 300 milioni di euro per il finanziamento di programmi di sviluppo localizzati nei territori delle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia). I fondi trovano copertura nel Programma operativo nazionale Imprese e competitività 2014-2020 (FESR)

Le risorse sono così ripartite:

  • 100 milioni di euro a valere sull’Asse I - Innovazione
  • 100 milioni di euro a valere sull’Asse III – Competitività PMI
  • 100 milioni di euro a valere sull’Asse IV – Efficienza energetica

Con queste nuove risorse derivanti dal Pon Fesr imprese e competitività 2014-2020 la disponibilità complessiva a favore dei contratti di sviluppo al sud arriva a 550 milioni di euro.

L’attribuzione di risorse ai programmi di sviluppo è effettuata sulla base dei requisiti e dei criteri indicati nel Programma operativo nazionale Imprese e competitività 2014-2020 FESR, dei criteri di selezione approvati dal Comitato di sorveglianza e delle successive indicazioni fornite dall’Autorità di gestione del programma.

Il decreto prevede inoltre che l'attuale dotazione possa essere aumentata in funzione dell'effettivo fabbisogno espresso dalle imprese.

Il decreto ministeriale (pdf)