Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

GLOSSARIO ENERGETICO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Oltre 200 definizioni utilizzate nel settore energetico e allineate alle più recenti disposizioni legislative in materia. Il glossario è stato curato dall'Ing. Roberto Gerbo, esperto in Gestione Energia (aggiornamento al 5/2/2015).

Per gli operatori del settore dell'energia è importante utilizzare termini allineati alle più recenti disposizioni legislative in materia. L'uso e la diffusione di un vocabolario aggiornato in campo energetico è anche un indice di qualità e professionalità.
Senza avere la presunzione di fornire un riferimento completo e esaustivo (ormai ogni mese escono nuove disposizioni in materia) il presente glossario può costituire un utile supporto agli operatori del settore, in particolare per ridurre i tempi di ricerca e consultazione delle disposizioni di legge.

Ogni utilizzatore del presente glossario ne assume la responsabilità individuale e indivisibile nei riguardi di terzi e nessuna responsabilità sarà attribuibile al redattore dell'elenco di definizioni in oggetto.


A - B - C - D - E - F - G - H- I - J - K- L - M - N

O - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z


TERMINE

DEFINIZIONE

NORMA DI RIFERIMENTO

accertamento

L'insieme delle attività di controllo pubblico diretto ad accertare in via esclusivamente documentale che il progetto delle opere e gli impianti siano conformi alle norme vigenti e che rispettino le prescrizioni e gli obblighi stabiliti.

D.Lgs.192/05

Allegato A

accredia

Organismo nazionale italiano di accreditamento, designato ai sensi del decreto del Ministro dello sviluppo economico 22 dicembre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 20 del 26 gennaio 2010.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

altri impianti ibridi FER

Impianti alimentati da un combustibile non rinnovabile quali ad esempio gas o carbone e da una fonte rinnovabile, quale ad esempio biomassa; rientrano in tale fattispecie anche gli impianti alimentati da un combustibile non rinnovabile e da rifiuti parzialmente biodegradabili.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

ammodernamento sostanziale di un impianto

Un ammodernamento il cui costo di investimento è superiore al 50% dei costi di investimento di una nuova analoga unità.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

attestato di prestazione energetica dell'edificio

Documento redatto nel rispetto delle norme contenute nel presente decreto e rilasciato da esperti qualificati e indipendenti che attesta la prestazione energetica di un edificio attraverso l'utilizzo di specifici descrittori e fornisce raccomandazioni per il miglioramento dell'efficienza energetica.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

attestato di qualificazione energetica

Documento predisposto ed asseverato da un professionista abilitato, non necessariamente estraneo alla proprietà, alla progettazione o alla realizzazione dell’edificio, nel quale sono riportati i fabbisogni di energia primaria di calcolo, la classe di appartenenza dell'edificio, o dell'unità immobiliare, in relazione al sistema di certificazione energetica in vigore, e i corrispondenti valori massimi ammissibili fissati dalla normativa in vigore per il caso specifico o, ove non siano fissati tali limiti, per un identico edificio di nuova costruzione.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

auditor energetico

Persona fisica o giuridica che esegue diagnosi energetiche.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

autoproduttore

Persona fisica o giuridica che produce energia elettrica e la utilizza in misura non inferiore al 70% annuo per uso proprio ovvero per uso delle società controllate, della società controllante e delle società controllate dalla medesima controllante, nonché per uso dei soci delle società cooperative di produzione e distribuzione dell'energia elettrica, di cui all'articolo 4, numero 8, della legge 6 dicembre 1962, n. 1643, degli appartenenti ai consorzi o società consortili costituiti per la produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili e per gli usi di fornitura autorizzati nei siti industriali anteriormente alla data di entrata in vigore del presente decreto.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

biocarburanti

Carburanti liquidi o gassosi per i trasporti ricavati dalla biomassa.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

biogas

Gas prodotto dal processo biochimico di fermentazione anaerobica di biomassa.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

bioliquidi

Combustibili liquidi per scopi energetici diversi dal trasporto, compresi l'elettricità, il riscaldamento e il raffreddamento, prodotti dalla biomassa.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

bioliquidi sostenibili

Combustibili liquidi ottenuti dalla biomassa che rispettano i requisiti di sostenibilità di cui all’articolo 38 del decreto legislativo n. 28 del 2011

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

bioliquidi sostenibili da filiera, biomassa da filiera e biogas da filiera

I bioliquidi sostenibili, la biomassa e il biogas, prodotti nell’ambito di intese di filiera o contratti quadro, di cui agli articoli 9 e 10 del decreto legislativo n. 102 del 2005, ovvero da filiera corta, vale a dire prodotti entro un raggio di 70 km dall’impianto di produzione dell’energia elettrica; la lunghezza del predetto raggio è misurata come la distanza in linea d’aria che intercorre tra l’impianto di produzione dell’energia elettrica e i confini amministrativi del comune o dei comuni in cui ricade il luogo di produzione dei medesimi.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

biomassa

Frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall'agricoltura (comprendente sostanze vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l'acquacoltura, gli sfalci e le potature provenienti dal verde pubblico e privato, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

biometano

Gas ottenuto a partire da fonti rinnovabili avente caratteristiche e condizioni di utilizzo corrispondenti a quelle del gas metano e idoneo alla immissione nella rete del gas naturale.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

calore utile

Calore prodotto in un processo di cogenerazione per soddisfare una domanda economicamente giustificabile di calore o di raffreddamento.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

CEI

Comitato elettrotecnico italiano

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

centrali ibride

Centrali che producono energia elettrica utilizzando sia fonti non rinnovabili, sia fonti rinnovabili, ivi inclusi gli impianti di co-combustione, vale a dire gli impianti che producono energia elettrica mediante combustione di fonti non rinnovabili e di fonti rinnovabili.

Dlgs 28/11 

Art 2 - Definizioni

centrali ibride o impianti ibridi (FER)

Impianti definiti dall’articolo 2, comma 1, lettera q), del decreto legislativo n. 28 del 2011. Ai fini del presente decreto tali impianti sono distinti sulla base delle definizioni di cui alle lettere g) ed h).

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

certificato bianco (TEE)

Titolo di Efficienza Energetica attestante il conseguimento di risparmi di energia grazie a misure di miglioramento dell'efficienza energetica e utilizzabile ai fini dell'adempimento agli obblighi di cui all'articolo 9, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79, e successive modificazioni, e all'articolo 16, comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

certificazione energetica dell'edificio

Complesso delle operazioni svolte dai soggetti di cui all'articolo 4, comma 1, lettera c), per il rilascio dell’attestato di certificazione energetica e delle raccomandazioni per il miglioramento della prestazione energetica dell'edificio.

D.Lgs.192/05

Allegato A

cliente civile (per elettricità)

Cliente che acquista energia elettrica per il proprio consumo domestico, escluse le attività commerciali e professionali.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

cliente civile (per gas)

Cliente che acquista gas naturale per il proprio consumo domestico.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

cliente finale

Persona fisica o giuridica che acquista energia per proprio uso finale.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

cliente finale (per elettricità)

Cliente che acquista energia elettrica per uso proprio.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

cliente finale (per gas)

Cliente che acquista gas naturale per uso proprio, ivi compresi gli impianti di distribuzione di metano per autotrazione che sono considerati clienti finali.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

cliente idoneo (per elettricità)

Persona fisica o giuridica che ha la capacità di stipulare contratti di fornitura con qualsiasi produttore, distributore o grossista, sia in Italia sia all'estero.

D.Lgs 79/99 (Dlgs 93/11)

Art 2 - Definizioni (art 34)

cliente idoneo (per gas)

Persona fisica o giuridica che ha la capacità, per effetto del presente decreto, di stipulare contratti di fornitura, acquisto e vendita con qualsiasi produttore, importatore, distributore o grossista, sia in Italia che all'estero, e ha diritto di accesso al sistema.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

cliente non civile (per elettricità)

Persona fisica o giuridica che acquista energia elettrica non destinata al proprio consumo domestico, inclusi i produttori e i cliente grossisti.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

cliente non civile (per gas)

Cliente che acquista gas naturale non destinato al proprio uso domestico.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

cliente vincolato

Cliente finale che, non rientrando nella categoria dei clienti idonei, è legittimato a stipulare contratti di fornitura esclusivamente con il distributore che esercita il servizio nell'area territoriale dove è localizzata l'utenza

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

climatizzazione invernale ed estiva

Insieme di funzioni atte ad assicurare il benessere degli occupanti mediante il controllo, all'interno degli ambienti, della temperatura e, ove presenti dispositivi idonei, della umidità, della portata di rinnovo e della purezza dell'aria.

D.Lgs.192/05

Allegato A

coefficiente di edificazione

Rapporto tra la superficie lorda coperta degli immobili e la superficie del terreno di un determinato territorio.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

cogenerazione

Produzione simultanea, nell'ambito di un unico processo, di energia termica e di energia elettrica e/o meccanica rispondente ai requisiti di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 4 agosto 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 218 del 19 settembre 2011.

D.Lgs.192/05

Art 2 Definizioni

cogenerazione

La generazione simultanea in un unico processo di energia termica ed elettrica o di energia termica e meccanica o di energia termica, elettrica e meccanica.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

cogenerazione ad alto rendimento

La cogenerazione con caratteristiche conformi ai criteri indicati nell'allegato III.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

cogenerazione (per elettricità)

La produzione combinata di energia elettrica e calore alle condizioni definite dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas, che garantiscano un significativo risparmio di energia rispetto alle produzioni separate.

D.Lgs 79/99

Art 2 Definizioni

cogenerazione (per gas)

La produzione combinata di energia elettrica e calore alle condizioni definite dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas.

D.Lgs 164/00

Art 2 Definizioni

condominio

Edificio con almeno due unita immobiliari, di proprietà in via esclusiva di soggetti che sono anche comproprietari delle parti comuni.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

conduzione

Complesso delle operazioni effettuate dal responsabile dell'esercizio e manutenzione dell'impianto, attraverso comando manuale, automatico o telematica per la messa in funzione, il governo della combustione, il controllo e la sorveglianza delle apparecchiature componenti l'impianto, al fine di utilizzare il calore prodotto convogliando ove previsto nelle quantità e qualità necessarie a garantire le condizioni di confort.

D.Lgs.192/05

Allegato A

confine del sistema o confine energetico dell'edificio

Confine che include tutte le aree di pertinenza dell’edificio, sia all'interno che all'esterno dello stesso, dove l'energia è consumata o prodotta.

D.Lgs.192/05

Art 2 Definizioni

consumo di energia finale

Tutta l’energia fornita per l’industria, i trasporti, le famiglie, i servizi e l'agricoltura, con esclusione delle forniture al settore della trasformazione dell’energia e alle industrie energetiche stesse.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

consumo di energia primaria

Consumo interno lordo di energia, ad esclusione degli usi non energetici.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

consumo finale lordo di energia

I prodotti energetici forniti a scopi energetici all'industria, ai trasporti, alle famiglie, ai servizi, compresi i servizi pubblici, all'agricoltura, alla silvicoltura e alla pesca, ivi compreso il consumo di elettricità e di calore del settore elettrico per la produzione di elettricità e di calore, incluse le perdite di elettricità e di calore con la distribuzione e la trasmissione.

Dlgs 28/11

Art 2 Definizioni

contatore di fornitura

Apparecchiatura di misura dell’energia consegnata dal fornitore del servizio.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

contatore divisionale o individuale

Apparecchiatura di misura del consumo di energia del singolo cliente finale.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

conto termico

Sistema di incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 28 dicembre 2012, di concerto con il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n.1. del 2 gennaio 2013;.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

contratto di fornitura di energia elettrica

Un contratto di fornitura di energia elettrica ad esclusione degli strumenti derivati sull'energia elettrica.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

contratto di fornitura (per gas)

Un contratto di fornitura di gas naturale ad esclusione degli strumenti derivati sul gas naturale.

D.Lgs 164/00

Art 2 Definizioni

contratto di rendimento energetico o di prestazione energetica (EPC)

Accordo contrattuale tra il beneficiario o chi per esso esercita il potere negoziale e il fornitore di una misura di miglioramento dell’efficienza energetica, verificata e monitorata durante l’intera durata del contratto, dove gli investimenti (lavori, forniture o servizi) realizzati sono pagati in funzione del livello di miglioramento dell’efficienza energetica stabilito contrattualmente o di altri criteri di prestazione energetica concordati, quali i risparmi finanziari.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

controlli sugli edifici o sugli impianti

Operazioni svolte da tecnici qualificati operanti sul mercato, al fine di appurare lo stato degli elementi edilizi o degli impianti e l'eventuale necessità di operazioni di manutenzione ordinaria o straordinaria.

D.Lgs.192/05

Allegato A

criteri ambientali minimi (CAM)

Criteri ambientali minimi per categorie di prodotto, adottati con decreto del Ministro dell’ambiente ai sensi del PAN GPP.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

data di entrata in esercizio
commerciale di un impianto (FER)

Data, comunicata dal produttore al GSE, a decorrere dalla quale ha inizio il periodo di incentivazione.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

data di entrata in esercizio di un impianto (FER)

Data in cui, al termine dell’intervento, si effettua il primo funzionamento dell'impianto in parallelo con il sistema elettrico, così come risultante dal sistema GAUDI’.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

diagnosi energetica

Elaborato tecnico che individua e quantifica le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo dei costi-benefici dell'intervento, individua gli interventi per la riduzione della spesa energetica e i relativi tempi di ritorno degli investimenti nonché i possibili miglioramenti di classe dell'edificio nel sistema di certificazione energetica e la motivazione delle scelte impiantistiche che si vanno a realizzare. La diagnosi deve riguardare sia l'edificio che l'impianto.

D.Lgs.192/05

Allegato A

distributore di energia ovvero distributore di forme di energia diverse dall'elettricità e dal gas

Persona fisica o giuridica responsabile del trasporto di energia al fine della sua fornitura a clienti finali e a stazioni di distribuzione che vendono energia a clienti finali. Da questa definizione sono esclusi i gestori dei sistemi di distribuzione del gas e dell'elettricità, quali rientrano nella definizione di cui alla lettera r).

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

distribuzione

Il trasporto e la trasformazione di energia elettrica su reti di distribuzione a media e bassa tensione per le consegne ai clienti finali.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

domanda economicamente giustificabile

Una domanda non superiore al fabbisogno di calore o di raffreddamento e che sarebbe altrimenti soddisfatta a condizioni di mercato mediante processi di generazione di energia diversi dalla cogenerazione.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

edificio

Sistema costituito dalle strutture edilizie esterne che delimitano uno spazio di volume definito, dalle strutture interne che ripartiscono detto volume e da tutti gli impianti e dispositivi tecnologici che si trovano stabilmente al suo interno; la superficie esterna che delimita un edificio può confinare con tutti o alcuni di questi elementi: l'ambiente esterno, il terreno, altri edifici; il termine può riferirsi a un intero edificio ovvero a parti di edificio progettate o ristrutturate per essere utilizzate come unità immobiliari a sé stanti.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

edificio di proprietà pubblica

Edificio di proprietà dello Stato, delle Regioni o degli Enti locali nonché di altri enti pubblico, anche economici e occupati dai predetti soggetti.

D.Lgs.192/05

Art 2 Definizioni

edificio a energia quasi zero

Edificio ad altissima prestazione energetica, calcolata conformemente alle disposizioni del presente decreto, che rispetta i requisiti definiti al decreto di cui all'articolo 4, comma 1. Il fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo è coperto in misura significativa da energia da fonti rinnovabili, prodotta in situ.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

edificio adibito ad uso pubblico

Edificio nel quale si svolge, in tutto o in parte, l'attività istituzionale di enti pubblici.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

edificio di nuova costruzione

Edificio per il quale la richiesta di permesso di costruire o denuncia di inizio attività, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

edificio di nuova costruzione

Edificio per il quale la richiesta del pertinente titolo edilizio, comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

edificio di riferimento o target per un edificio sottoposto a verifica progettuale, diagnosi, o altra valutazione energetica

Edificio identico in termini di geometria (sagoma, volumi, superficie calpestabile, superfici degli elementi costruttivi e dei componenti), orientamento, ubicazione territoriale, destinazione d'uso e situazione al contorno, e avente caratteristiche termiche e parametri energetici predeterminati.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

edificio polifunzionale

Edificio destinato a scopi diversi e occupato da almeno due soggetti che devono ripartire tra loro la fattura dell'energia acquistata.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

edificio sottoposto a ristrutturazione rilevante

Edificio che ricade in una delle seguenti categorie: i) edificio esistente avente superficie utile superiore a 1000 metri quadrati, soggetto a ristrutturazione integrale degli elementi edilizi costituenti l'involucro;  ii) edificio esistente soggetto a demolizione e ricostruzione anche in manutenzione straordinaria.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

efficienza energetica

Il rapporto tra i risultati in termini di rendimento, servizi, merci o energia, da intendersi come prestazione fornita, e l'immissione di energia.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

elemento edilizio

Sistema tecnico per l'edilizia o componente dell'involucro di un edificio.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

elettricità da cogenerazione

L’elettricità generata in un processo abbinato alla produzione di calore utile e calcolata secondo la metodologia riportata nell'allegato II.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

elettricità di integrazione

L'energia elettrica richiesta alla rete elettrica esterna quando la domanda di elettricità dell'utenza alimentata dall'impianto di cogenerazione è superiore alla produzione elettrica del processo di cogenerazione.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

elettricità di riserva

L'elettricità fornita dalla rete elettrica esterna in caso di interruzione o perturbazione del processo di cogenerazione, compresi i periodi di manutenzione.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

ENEA

Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

energia

Tutte le forme di prodotti energetici, combustibili, energia termica, energia rinnovabile, energia elettrica o qualsiasi altra forma di energia, come definiti all’articolo 2, lettera d), del regolamento (CE) n. 1099/2008 del Parlamento e del Consiglio del 22 ottobre 2008.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

energia primaria

Energia, da fonti rinnovabili e non, che non ha subito alcun processo di conversione o trasformazione.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

energia idrotermica

Energia immagazzinata nelle acque superficiali sotto forma di calore.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

energia aerotermica

Energia accumulata nell'aria ambiente sotto forma di calore.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

energia consegnata o fornita

Energia espressa per vettore energetico finale, fornita al confine dell'edificio agli impianti tecnici per produrre energia termica o elettrica per i servizi energetici dell'edificio.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

energia da fonti rinnovabili

Energia proveniente da fonti rinnovabili non fossili, vale a dire energia eolica, solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e oceanica, idraulica, biomassa, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

energia da fonti rinnovabili

Energia proveniente da fonti rinnovabili non fossili, vale a dire energia eolica, solare, aerotermica, geotermica, idrotermica e oceanica, idraulica, biomassa, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

energia esportata

Quantità di energia, relativa a un dato vettore energetico, generata all'interno del confine del sistema e ceduta per l'utilizzo all'esterno dello stesso confine.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

energia geotermica

Energia immagazzinata sotto forma di calore nella crosta terrestre.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

energia prodotta in situ

Energia prodotta o captata o prelevata all'interno del confine del sistema.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

energia termica

Calore per riscaldamento e/o raffreddare, sia per uso industriale che civile.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

EROEI

Energy Returned On Energy Invested, rapporto tra tutta l'energia ricavata da una fonte nella sua vita media e tutta l'energia spese per ottenerla. E' un coefficiente che ne indica la sua convenienza in termini di resa energetica (anche detta Eroi). 

ESCO

Persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici ovvero altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa, totalmente o parzialmente, sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

esercente l'attività di misura del gas naturale

Soggetto che eroga l'attività di misura di cui all'articolo 4, comma 17 della deliberazione dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas n.11 del 2007, e successive modificazioni.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

esercizio e manutenzione di un impianto permico

Complesso delle operazioni che comporta la assunzione di responsabilità finalizzata alla gestione degli impianti, includente : conduzione, controllo, manutenzione ordinaria e straordinaria, nel rispetto delle norme di sicurezza, di contenimento dei consumi energetici e di salvaguardia ambientale.

D.Lgs.192/05

Allegato A

ESPCo

Soggetto fisico o giuridico, ivi incluse le imprese artigiane e le loro forme consortili, che ha come scopo l'offerta di servizi energetici atti al miglioramento dell'efficienza nell'uso dell'energia.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

esperto in gestione dell'energia

Soggetto che ha le conoscenze, l'esperienza e la capacità necessarie per gestire l'uso dell'energia in modo efficiente.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

fabbisogno annuale globale di energia primaria

Quantità di energia primaria relativa a tutti i servizi considerati nella determinazione della prestazione energetica, erogata dai sistemi tecnici presenti all'interno del confine del sistema, calcolata su un intervallo temporale di un anno.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

fabbisogno annuo di energia primaria per la Climatizzazione invernale

La quantità di energia primaria globalmente richiesta, nel corso di un anno, per mantenere negli ambienti riscaldati la temperatura di progetto, in regime di attivazione continuo.

D.Lgs.192/05

Allegato A

fabbricato

Sistema costituito dalle strutture edilizie esterne, costituenti l'involucro dell'edificio, che delimitano un volume definito e dalle strutture interne di ripartizione dello stesso volume. Sono esclusi gli impianti e i dispositivi tecnologici che si trovano al suo interno.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

fattore di conversione in energia primaria

Rapporto adimensionale che indica la quantità di energia primaria impiegata per produrre un'unità di energia fornita per un dato vettore energetico; tiene conto dell'energia necessaria per l'estrazione, il processamento, lo stoccaggio, il trasporto e, nel caso dell'energia elettrica, del rendimento medio del sistema di generazione e delle perdite medie di trasmissione del sistema elettrico nazionale e nel caso del teleriscaldamento, delle perdite medie di distribuzione della rete. Questo fattore può riferirsi all'energia primaria non rinnovabile, all'energia primaria rinnovabile o all'energia primaria totale come somma delle precedenti.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

finanziamento tramite terzi

Accordo contrattuale che comprende un terzo, oltre al fornitore di energia e al beneficiario della misura di miglioramento dell'efficienza energetica, che fornisce i capitali per tale misura e addebita al beneficiario un canone pari a una parte del risparmio energetico conseguito avvalendosi della misura stessa. Il terzo può essere una ESCO.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

fonti energetiche rinnovabili

Il sole, il vento, le risorse idriche, le risorse geotermiche, le maree, il moto ondoso e la trasformazione in energia elettrica dei prodotti vegetali o dei rifiuti organici.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

fornitore di servizi energetici

Soggetto che fornisce servizi energetici, che può essere uno dei soggetti di cui alle lettere i), q), r), s), z) ed aa).

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

fornitura (per elettricità)

La vendita, compresa la rivendita, di energia elettrica ai clienti.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

fornitura (per gas)

La vendita, compresa la rivendita, di gas naturale, compreso il gas naturale liquefatto (GNL), ai clienti.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

garanzia di origine

Documento elettronico che serve esclusivamente a provare ad un cliente finale che una determinata quota o un determinato quantitativo di energia sono stati prodotti da fonti rinnovabili come previsto all'articolo 3, paragrafo 6, della direttiva 2003/54/CE e dai provvedimenti attuativi di cui all'articolo 1, comma 5, del decreto-legge 18 giugno 2007, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2007, n. 125.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

generatore di calore o caldaia

Il complesso bruciatore-caldaia che permette di trasferire al fluido termovettore il calore prodotto dalla combustione.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

gestore del sistema di distribuzione ovvero impresa di distribuzione

Persona fisica o giuridica responsabile della gestione, della manutenzione e, se necessario, dello sviluppo del sistema di distribuzione dell'energia elettrica o del gas naturale in una data zona e, se del caso, delle relative interconnessioni con altri sistemi, e di assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di distribuzione di energia elettrica o gas naturale.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

gestore del sistema di trasmissione

Qualsiasi persona fisica o giuridica responsabile della gestione, della manutenzione e dello sviluppo del sistema di trasmissione in una data zona e delle relative interconnessioni con altri sistemi, e di assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di trasmissione di energia elettrica.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

gestore del sistema di distribuzione

Qualsiasi persona fisica o giuridica responsabile della gestione, della manutenzione e dello sviluppo del sistema di distribuzione in una data zona e delle relative interconnessioni con altri sistemi, e di assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di distribuzione di energia elettrica.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

gestore del sistema di trasporto

Qualsiasi persona fisica o giuridica che svolge l'attività di trasporto ed è responsabile della gestione, della manutenzione e, se necessario, dello sviluppo del sistema di trasporto in una data zona ed, eventualmente, delle relative interconnessioni con altri sistemi, nonché di assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di trasporto di gas naturale gestore del sistema di trasporto: qualsiasi persona fisica o giuridica che svolge l'attività di trasporto ed è responsabile della gestione, della manutenzione e, se necessario, dello sviluppo del sistema di trasporto in una data zona ed, eventualmente, delle relative interconnessioni con altri sistemi, nonché di assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di trasporto di gas naturale.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

gradi giorno di una località

Parametro convenzionale rappresentativo delle condizioni climatiche locali, utilizzato per stimare al meglio il fabbisogno energetico necessario per mantenere gli ambienti ad una temperatura prefissata; l'unità di misura utilizzata è il grado giorno, GG.

D.Lgs.192/05

Allegato A

grande impresa

Impresa che occupa più di 250 persone, il cui fatturato annuo supera i 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuo supera i 43 milioni di euro.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

GSE

Gestore dei Servizi Energetici S.p.A.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

immobili della pubblica amministrazione centrale

Edifici o parti di edifici di proprietà della pubblica amministrazione centrale, e da essa occupati.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

impianti ibridi alimentati da rifiuti parzialmente biodegradabili o impianti alimentati con la frazione biodegradabile dei rifiuti

Sono impianti alimentati da rifiuti dei quali la frazione biodegradabile è superiore al 10% in peso, ivi inclusi gli impianti alimentati da rifiuti urbani a valle della raccolta differenziata.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

impianto alimentato da fonti rinnovabili

L’insieme delle opere e delle apparecchiature, funzionalmente interconnesse, destinate alla conversione dell’energia rinnovabile in energia elettrica. Esso comprende in particolare: i) le opere, compresi eventuali edifici e i macchinari che consentono l’utilizzo diretto oppure il trattamento della fonte rinnovabile e il suo successivo utilizzo per la produzione di energia elettrica; ii) i gruppi di generazione dell’energia elettrica, i servizi ausiliari di impianto, i trasformatori posti a monte del o dei punti di connessione alla rete elettrica, nonché i misuratori dell’energia elettrica funzionali alla quantificazione degli incentivi.
Nell’allegato 2 sono indicate, per ciascuna tipologia di impianto, le principali parti che lo compongono. Un impianto alimentato da fonti rinnovabili è considerato un “nuovo impianto” quando è realizzato in un sito sul quale, prima dell’avvio dei lavori di costruzione, non era presente, da almeno cinque anni, un altro impianto, anche dismesso, alimentato dalla stessa fonte rinnovabile.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

impianto tecnologico idrico sanitario

Impianto di qualsiasi natura o specie destinato al servizio di produ8zione di ACS, non incluso nel fabbisogno annuo di energia primaria per la climatizzazione invernale e comprendente sistemi di accumulo, distribuzione o erogazione dell'ACS.

D.Lgs.192/05

Allegato A

impianto termico

Impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolarizzazione e controllo. Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento. Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 kW. Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale e assimilate.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

impianto termico di nuova installazione

Un impianto termico installato in un edificio di nuova costruzione o in un edificio o porzione di edificio antecedentemente privo di impianto termico.

D.Lgs.192/05

Allegato A

impresa di gas naturale

Ogni persona fisica o giuridica, ad esclusione dei clienti finali che svolge almeno una delle funzioni seguenti: produzione, trasporto, distribuzione, fornitura, acquisto o stoccaggio di gas naturale, compresa la rigassificazione di GNL e che è responsabile per i compiti commerciali, tecnici o di manutenzione legati a queste funzioni.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

impresa elettrica

Ogni persona fisica o giuridica, esclusi tuttavia i clienti finali, che svolge almeno una delle funzioni seguenti: generazione, trasporto, distribuzione, fornitura o acquisto di energia elettrica, che è responsabile per i compiti commerciali, tecnici o di manutenzione legati a queste funzioni.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

impresa fornitrice

Ogni persona fisica o giuridica che svolge funzioni di fornitura.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

indice di prestazione energetica EP

Esprime il fabbisogno di energia primaria totale riferito all'unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2 anno o kWh/m3 anno.

D.Lgs.192/05

Allegato A

indice di prestazione energetica EP parziale

Esprime il fabbisogno di energia primaria parziale riferito ad un singolo uso energetico dell'edificio (a titolo d'esempio: alla sola climatizzazione invernale e/o alla climatizzazione estiva e/o produzione di acqua calda per usi sanitari e/o illuminazione artificiale riferito all'unità di superficie utile o di volume lordo, espresso rispettivamente in kWh/m2 anno o kWh/m3 anno.

D.Lgs.192/05

Allegato A

integrale ricostruzione (FER)

L’intervento che prevede la realizzazione di un impianto alimentato da fonti rinnovabili in un sito sul quale, prima dell’avvio dei lavori, preesisteva un altro impianto di produzione di energia elettrica, del quale può essere riutilizzato un numero limitato di infrastrutture e opere preesistenti, come specificato, in relazione a ciascuna fonte e tipologia di impianto, nell’allegato 2.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

intensità energetica

Rapporto tra Consumo Interno Lordo (di energia) e Prodotto Interno lordo = CIL/PIL. L’intensità energetica è un indicatore approssimato dell’efficienza energetica di un’economia e mette in rapporto quantità di energia consumata e livello di produzione economica (Pil).

Eurostat

interfaccia di comunicazione

Dispositivo fisico o virtuale che permette la comunicazione fra due o più entità di tipo diverso.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

involucro di un edificio

Elementi e componenti integrati di un edificio che ne separano gli ambienti interni dall'ambiente esterno.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

ispezioni su edifici e impianti

Interventi di controllo tecnico e documentale in sito, svolti da esperti qualificati incaricati dalle autorità pubbliche competenti, mirato a verificare che gli impianti siano conformi alle norme vigenti e che rispettino le prescrizioni e gli obblighi stabiliti.

D.Lgs.192/05

Allegato A

livello ottimale in funzione dei costi

Livello di prestazione energetica che comporta il costo più basso durante il ciclo di vita economico stimato, dove: 1) il costo più basso è determinato tenendo conto dei costi di investimento legati all'energia, dei costi di manutenzione e di funzionamento e, se del caso, degli eventuali costi di smaltimento; 2) il ciclo di vita economico stimato si riferisce al ciclo di vita economico stimato rimanente di un edificio nel caso in cui siano stabiliti requisiti di prestazione energetica per l'edificio nel suo complesso oppure al ciclo di vita economico stimato di un elemento edilizio nel caso in cui siano stabiliti requisiti di prestazione energetica per gli elementi edilizi;  3) il livello ottimale in funzione dei costi si situa all'interno della scala di livelli di prestazione in cui l'analisi costi-benefici calcolata sul ciclo di vita economico è positiva.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

manutenzione straordinaria dell'impianto termico

Gli interventi ani a ricondurre il funzionamento dell'impianto a quello previsto dal progetto e/o dalla normativa vigente mediante il ricorso, in tutto o in parte, a mezzi, attrezzature, strumentazioni, riparazioni, ricambi di parti, ripristini, revisione o sostituzione di apparecchi o componenti dell'impianto termico.

D.Lgs.192/05

Allegato A

manutenzione ordinaria dell'impianto termico

Le operazioni previste nei libretti d'uso e manutenzione degli apparecchi e componenti che possono essere effettuate in luogo con strumenti ed attrezzature di corredo agli apparecchi e componenti stessi e che comportino l'impiego di attrezzature e di materiali di consumo d'uso corrente.

D.Lgs.192/05

Allegato A

market couplingMeccanismo di integrazione dei mercati che, nel determinare il valore dell’energia elettrica nelle diverse zone europee di mercato coinvolte, contestualmente alloca la capacità di trasporto disponibile tra dette zone, ottimizzandone l’utilizzo. 

meccanismo di efficienza energetica

Strumento generale adottato dallo Stato o da autorità pubbliche per creare un regime di sostegno o di incentivazione agli operatori del mercato ai fini della fornitura e dell'acquisto di servizi energetici e altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

microimpresa, piccola impresa e media impresa o PMI

Impresa che occupa meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di euro. Per le imprese per le quali non è stato approvato il primo bilancio ovvero, nel caso di imprese esonerate dalla tenuta della contabilità ordinaria o dalla redazione del bilancio, o per le quali non è stata presentata la prima dichiarazione dei redditi, sono considerati esclusivamente il numero degli occupati ed il totale dell'attivo patrimoniale risultanti alla stessa data.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

miglioramento dell'efficienza energetica

Un incremento dell'efficienza degli usi finali dell'energia, risultante da cambiamenti tecnologici, comportamentali o economici.

D.Lgs 115/08

Art 2 Definizioni

misura di miglioramento dell'efficienza energetica

Qualsiasi azione che di norma si traduce in miglioramenti dell'efficienza energetica verificabili e misurabili o stimabili.

D.Lgs 115/08

Art 2 Definizioni

norma tecnica europea

Norma adottata dal Comitato europeo di normazione, dal Comitato europeo di normalizzazione elettrotecnica o dall'Istituto europeo per le norme di telecomunicazione e resa disponibile per uso pubblico.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

occupante

Chiunque, pur non essendone proprietario, ha la disponibilità, a qualsiasi titolo, di un edificio e dei relativi impianti tecnologici.

D.Lgs.192/05

Allegato A

parete fittizia

La parete schematizzata in figura nell'Allegato A della legge.

D.Lgs.192/05

Allegato A

Piano d’azione nazionale per l'efficienza energetica (PAEE)

Documento redatto ai sensi dell'articolo 17 che individua gli orientamenti nazionali per il raggiungimento degli obiettivi di miglioramento dell'efficienza energetica e dei servizi energetici.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP)

Piano predisposto ai sensi dell'articolo 1, comma 1126, della legge 27 dicembre 2006 n.296, e approvato con decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, di concerto con i Ministri dell'economia e delle finanze e dello sviluppo economico 11 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.107 del 8 maggio 2008, così come modificato dal decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, 10 aprile 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.102 del 3 maggio 2013.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

pompa di calore

Dispositivo o un impianto che sottrae calore dall'ambiente esterno o da una sorgente di calore a bassa temperatura e lo trasferisce all'ambiente a temperatura controllata.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

ponte termico

Discontinuità di isolamento termico che si può verificare in corrispondenza agli innesti di elementi strutturali (solai e pareti verticali o pareti verticali tra loro).

D.Lgs.192/05

Allegato A

ponte termico corretto

Quando la trasmittanza termica della parete fittizia (il tratto di parete esterna in corrispondenza del ponte termico) non supera per più del 15% la trasmittanza termica della parete corrente.

D.Lgs.192/05

Allegato A

potenza di un impianto (FER)

La somma, espressa in MW, delle potenze elettriche nominali degli alternatori (ovvero, ove non presenti, dei generatori) che appartengono all’impianto stesso, ove la potenza nominale di un alternatore è determinata moltiplicando la potenza apparente nominale, espressa in MVA, per il fattore di potenza nominale riportati sui dati di targa dell’alternatore medesimo. Per i soli impianti idroelettrici, la potenza è pari alla potenza nominale di concessione di derivazione d’acqua.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

potenza termica convenzionale di un generatore di calore

La potenza termica del focolare diminuita della potenza termica persa al camino in regime di funzionamento continuo; l'unità di misura utilizzata è il kW.

D.Lgs.192/05

Allegato A

potenza termica del focolare di un generatore di calore

Il prodotto del potere calorifico inferiore del combustibile impiegato e della portata di combustibile bruciato; l'unità di misura utilizzata è il kW.

D.Lgs.192/05

Allegato A

potenza termica utile di un generatore di calore

La quantità di calore trasferita nell'unità di tempo al fluido termovettore; l'unità di misura utilizzata è il kW.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

potenziamento di un impianto alimentato da fonti rinnovabili

L'intervento che prevede la realizzazione di opere sull’impianto volte ad ottenere un aumento della potenza dell’impianto, come specificato, in relazione a ciascuna fonte e tipologia di impianto, nell’allegato 2.

DM 6/7/12

Art 2 Definizioni

prestazione energetica di un edificio

Quantità annua di energia primaria effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare, con un uso standard dell'immobile, i vari bisogni energetici dell'edificio, la climatizzazione invernale e estiva, la preparazione dell'acqua calda per usi igienici sanitari, la ventilazione e, per il settore terziario, l'illuminazione, gli impianti ascensori e scale mobili. Tale quantità viene espressa da uno o più descrittori che tengono conto del livello di isolamento dell'edificio e delle caratteristiche tecniche e di installazione degli impianti tecnici. La prestazione energetica può essere espressa in energia primaria non rinnovabile, rinnovabile, o totale come somma delle precedenti.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

prodotti ottenuti da coltivazioni dedicate non alimentari

Prodotti di origine biologica, ottenuti da coltivazioni non impiegate per l’alimentazione umana e animale; in sede di prima applicazione, rientrano in tale categoria i prodotti di cui alla tabella 1-B.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

produttore

Persona fisica o giuridica che produce energia elettrica indipendentemente dalla proprietà dell'impianto.

D.Lgs 79/99

Art 2 - Definizioni

produzione

La generazione di energia elettrica, comunque prodotta.

D.Lgs 79/99

Art 2 Definizioni

produzione lorda di un impianto, espressa in MWh (FER)

La somma delle quantità di energia elettrica prodotte da tutti i gruppi generatori dell’impianto, misurate ai morsetti di macchina.

DM 6/7/12

Art 2 Definizioni

produzione mediante cogenerazione

Somma dell'elettricità, dell'energia meccanica e del calore utile prodotti mediante cogenerazione.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

produzione netta di un impianto, espressa in MWh (FER)

La produzione lorda diminuita dell'energia elettrica assorbita dai servizi ausiliari di centrale, delle perdite nei trasformatori principali e delle perdite di linea fino al punto di consegna dell’energia alla rete elettrica.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

programma di miglioramento dell'efficienza energetica

Attività incentrate su gruppi di clienti finali e che di norma si traducono in miglioramenti dell'efficienza energetica verificabili e misurabili o stimabili; attività incentrate su gruppi di clienti finali e che di norma si traducono in miglioramenti dell'efficienza energetica verificabili e misurabili o stimabili.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

proprietario dell'impianto termico

Il soggetto che, in tutto o in parte, è proprietario dell'impianto termico; nel caso di edifici dotati di impianti termici centralizzati amministrati in condominio e nei caso di soggetti diversi dalle persone fisiche gli obblighi e le responsabilità posti a carico del proprietario dal presente regolamento sono da intendersi riferiti agli amministratori.

D.Lgs.192/05

Allegato A

pubblica amministrazione centrale

Autorità governative centrali di cui all'allegato IV del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

rapporto energia/calore

Rapporto tra elettricità da cogenerazione e calore utile durante il funzionamento in pieno regime di cogenerazione, usando dati operativi dell'unità specifica.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

regime di sostegno

Strumento, regime o meccanismo applicato da uno Stato membro o gruppo di Stati membri, inteso a promuovere l'uso delle energie da fonti rinnovabili riducendone i costi, aumentando i prezzi a cui possono essere vendute o aumentando, per mezzo di obblighi in materia di energie rinnovabili o altri mezzi, il volume acquistato di dette energie. Comprende, non in via esclusiva, le sovvenzioni agli investimenti, le esenzioni o gli sgravi fiscali, le restituzioni d'imposta, i regimi di sostegno all'obbligo in materia di energie rinnovabili, compresi quelli che usano certificati verdi, e i regimi di sostegno diretto dei prezzi, ivi comprese le tariffe di riacquisto e le sovvenzioni

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

rendimento

Il rendimento calcolato sulla base del potere calorifico inferiore dei combustibili.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

rendimento complessivo

La somma annua della produzione di elettricità, di energia meccanica e di calore utile divisa per l'energia contenuta nel combustibile di alimentazione usato per il calore prodotto in un processo di cogenerazione e per la produzione lorda di elettricità e di energia meccanica.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

rendimento di combustione o rendimento termico convenzionale di un generatore di calore

Il rapporto tra la potenza termica convenzionale e la potenza termica del focolare.

D.Lgs.192/05

Allegato A

rendimento di produzione medio stagionale

Il rapporto tra l'energia termica utile generata ed immessa nella rete di distribuzione e l'energia primaria delle fonti energetiche, compresa l'energia elettrica, calcolato con riferimento al periodo annuale di esercizio. Ai fini della conversione dell'energia elettrica in energia primaria si il valore di riferimento per la conversione tra kWh elettrici e MJ definito con provvedimento dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, al fine di tener conto dell’efficienza media di produzione del parco termoelettrico, e suoi successivi aggiornamenti.

D.Lgs.192/05

Allegato A

rendimento globale medio stagionale dell'impianto termico

Il rapporto tra il fabbisogno di energia termica utile per la climatizzazione invernale e l'energia primaria delle fonti energetiche, ivi compresa l'energia elettrica dei dispositivi ausiliari, calcolato con riferimento al periodo annuale di esercizio. Ai fini della conversione dell'energia elettrica in energia primaria si considera il valore di riferimento per la conversione tra kWh elettrici e MJ definito con provvedimento dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, al fine di tener conto dell’efficienza media di produzione del parco termoelettrico, e suoi successivi aggiornamenti.

D.Lgs.192/05

Allegato A

rendimento termico utile di un generatore di calore

Il rapporto tra la potenza termica utile e la potenza termica del focolare.

D.Lgs.192/05

Allegato A

rete di teleriscaldamento e teleraffreddamento

Sistema di trasporto dell'energia termica, realizzato prevalentemente su suolo pubblico, finalizzato a consentire a chiunque interessato, nei limiti consentiti dall'estensione della rete, di collegarsi alla medesima per l'approvvigionamento di energia termica per il riscaldamento o il raffreddamento di spazi, per processi di lavorazione e per la copertura del fabbisogno di acqua calda sanitaria.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

riattivazione di un impianto alimentato da fonti rinnovabili

La messa in servizio di un impianto, dismesso da oltre dieci anni.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

rifacimento di un impianto alimentato da fonti rinnovabili

L’intervento finalizzato al mantenimento in piena efficienza produttiva dell’impianto e può includere sostituzioni, ricostruzioni e lavori di miglioramento di varia entità e natura, da effettuare su alcuni dei principali macchinari ed opere costituenti l’impianto. Il rifacimento è considerato totale o parziale a seconda del rilievo dell’intervento complessivamente effettuato, come specificato, in relazione a ciascuna fonte e tipologia di impianto, nell’allegato 2.

DM 6/7/12

Art 2 - Definizioni

ripartizione regionale della quota minima di energia da produrre mediante energie rinnovabili (Burden Sharing)

Suddivisione tra Regioni degli impegni per raggiungere una quota minima di energia rinnovabile di cui al decreto 15 marzo 2012 del Ministro delle sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, d’intesa con la Conferenza Unificata, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, n. 78 del 2 aprile 2012;

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

riqualificazione energetica di un edificio

Un edificio esistente è sottoposto a riqualificazione energetica quando i lavori in qualunque modo denominati, a titolo indicativo e non esaustivo: manutenzione ordinaria o straordinaria, ristrutturazione e risanamento conservativo, ricadono in tipologie diverse da quelle indicate alla lettera l-vicies quater).

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

riscaldamento e raffreddamento efficienti

Un’opzione di riscaldamento e raffreddamento che, rispetto a uno scenario di riferimento che rispecchia le condizioni abituali, riduce in modo misurabile l’apporto di energia primaria necessaria per rifornire un’unità di energia erogata nell’ambito di una pertinente delimitazione di sistema in modo efficiente in termini di costi, come valutato nell'analisi costi-benefici di cui al presente decreto, tenendo conte dell’energia richiesta per l'estrazione, la conversione, il trasporto e la distribuzione.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

riscaldamento e raffreddamento individuali efficienti

Un’opzione di fornitura individuale di riscaldamento e raffreddamento che, rispetto al teleriscaldamento e teleraffreddamento efficienti, riduce in modo misurabile l'apporto di energia primaria non rinnovabile necessaria per rifornire un’unità di energia erogata nell’ambito di una pertinente delimitazione di sistema o richiede lo stesso apporto di energia primaria non rinnovabile ma a costo inferiore, tenendo conto dell’energia richiesta per l’estrazione, la conversione, il trasporto e la distribuzione.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

risparmio energetico

Quantità di energia risparmiata, determinata mediante una misurazione o una stima del consumo prima e dopo l'attuazione di una o più misure di miglioramento dell'efficienza energetica, assicurando nel contempo la normalizzazione delle condizioni esterne che influiscono sul consumo energetico;

D.Lgs 115/08

Art 2 Definizioni

ristrutturazione di un impianto termico

Un insieme di opere che comportano la modifica sostanziale sia dei sistemi di produzione che di distribuzione ed emissione del calore; rientrano in questa categoria anche la trasformazione di un impianto termico centralizzato in impianti termici individuali nonché la risistemazione impiantistica nelle singole unità immobiliari o parti di edificio in caso di installazione di un impianto termico individuale previo distacco dall'impianto termico centralizzato.

D.Lgs.192/05

Allegato A

ristrutturazione importante di un edificio

Un edificio esistente è sottoposto a ristrutturazione importante quando i lavori in qualunque modo denominati (a titolo indicativo e non esaustivo: manutenzione ordinaria o straordinaria, ristrutturazione e risanamento conservativo) insistono su oltre il 25% della superficie dell'involucro dell'intero edificio, comprensivo di tutte le unità immobiliari che lo costituiscono, e consistono, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel rifacimento di pareti esterne, di intonaci esterni, del tetto o dell'impermeabilizzazione delle coperture.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

schermature solari esterne

Sistemi che, applicati all'esterno di una superficie vetrata trasparente permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi in risposta alle sollecitazioni solari.

D.Lgs.192/05

Allegato A

servizio energetico

La prestazione materiale, l'utilità o il vantaggio derivante dalla combinazione di energia con tecnologie ovvero con operazioni che utilizzano efficacemente l'energia, che possono includere le attività di gestione, di manutenzione e di controllo necessarie alla prestazione del servizio, la cui fornitura è effettuata sulla base di un contratto e che in circostanze normali ha dimostrato di portare a miglioramenti dell'efficienza energetica e a risparmi energetici primari verificabili e misurabili o stimabili.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

sistema

Reti di trasporto, reti di distribuzione, impianti di GNL o impianti di stoccaggio di proprietà o gestiti da un'impresa di gas naturale, compresi il linepack e i relativi impianti che forniscono servizi ausiliari nonché quelli di imprese collegate necessari per dare accesso al trasporto, alla distribuzione e alla rigassificazione di GNL.

D.Lgs 164/00

Art 2 Definizioni

sistema di climatizzazione estiva o impianto di condizionamento d'aria

Complesso di tutti i componenti necessari a un sistema di trattamento dell'aria, attraverso il quale la temperatura è controllata o può essere abbassata.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

sistema di gestione dell'energia

La parte del sistema di gestione aziendale che ricomprende la struttura organizzativa, la pianificazione, la responsabilità, le procedure, i processi e le risorse per sviluppare, implementare, migliorare, ottenere, misurare e mantenere la politica energetica aziendale.

D.Lgs 115/08

Atr 2 Definizioni

sistema tecnico, per l'edilizia

Impianto tecnologico dedicato a un servizio energetico o a una combinazione dei servizi energetici o ad assolvere a una o più funzioni connesse con i servizi energetici dell'edificio. Un sistema tecnico è suddiviso in più sottosistemi.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

sistema di contabilizzazione

Sistema tecnico che consente la misurazione dell’energia termica o frigorifera fornita alle singole unità immobiliari (utenze) servite da un impianto termico centralizzato o da teleriscaldamento o tele raffreddamento, ai fini della proporzionale suddivisione delle relative spese.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

sistema di gestione dell’energia

Insieme di elementi che interagiscono o sono intercorrelati all’interno di un piano che stabilisce un obiettivo di efficienza energetica e una strategia atta a conseguirlo.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

sistema di misurazione intelligente

Un sistema elettronico in grado di misurare il consumo di energia fornendo maggiori informazioni rispetto ad un dispositivo convenzionale, e di trasmettere e ricevere dati utilizzando una forma di comunicazione elettronica.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

sistema di termoregolazione

Sistema di termoregolazione: sistema tecnico che consente all’utente di regolare la temperatura desiderata, entro i limiti previsti della normativa vigente, per ogni unità immobiliare, zona o ambiente.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

sistema efficiente di utenza

SEU - Sistema in cui un impianto di produzione di energia elettrica, con (potenza nominale non superiore a 20 MWe) e complessivamente installata sullo stesso sito, (alimentato da fonti rinnovabili ovvero in assetto cogenerativo ad alto rendimento), anche nella titolarità di un soggetto diverso dal cliente finale, è direttamente connesso, per il tramite di un collegamento privato (senza obbligo di connessione di terzi), all'impianto per il consumo di un solo cliente finale ed è realizzato all'interno dell'area di proprietà o nella piena disponibilità del medesimo cliente.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

sistemi filtranti

Pellicole polimeriche autoadesive applicabili su vetri, su lato interno o esterno, in grado di modificare uno o più delle seguenti caratteristiche della superficie vetrata: trasmissione dell'energia solare, trasmissione ultravioletti, trasmissione dell'energia solare, trasmissione ultravioletti, trasmissione infrarossi, trasmissione luce visibile.

DPR 59/09

Art 2 - Definizioni

società di vendita di energia al dettaglio

Persona fisica o giuridica che vende energia ai clienti finali.

D.Lgs 115/08

Art 2 - Definizioni

sostituzione di un generatore di calore

La rimozione di un vecchio generatore e l'installazione di un altro nuovo, di potenza termica non superiore del 10% alla potenza del generatore sostituito, destinato ad erogare energia termica alle medesime utenze.

D.Lgs.192/05

Allegato A

Strategia energetica nazionale (SEN)

Documento di analisi e strategia energetica approvato con decreto 8 marzo 2013 del Ministro dello sviluppo economico e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, n. 73 del 27 marzo 2013.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

strumento finanziario per i risparmi energetici

Qualsiasi strumento finanziario, reso disponibile sul mercato da organismi pubblici o privati per coprire parzialmente o integralmente i costi del progetto iniziale per l'attuazione delle misure di miglioramento dell'efficienza energetica.

D.Lgs 115/08

Art 2 Definizioni

superficie coperta utile totale

La superficie coperta di un immobile o di parte di un immobile in cui l’energia è utilizzata per il condizionamento del clima degli ambienti interni.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

superficie utile

La superficie netta calpestabile dei volumi interessati dalla climatizzazione ove l'altezza sia non minore di 1,50 m e delle proiezioni sul piano orizzontale delle rampe relative ad ogni piano nel caso di scale interne comprese nell'unità immobiliare, tale superficie è utilizzata per la determinazione degli specifici indici di prestazione energetica.

D.Lgs.192/05

Allegato A

teleriscaldamento o teleraffrescamento

Distribuzione di energia termica in forma di vapore, acqua calda o liquidi refrigerati da una o più fonti di produzione verso una pluralità di edifici o siti tramite una rete, per il riscaldamento o il raffrescamento di spazi, per processi di lavorazione e per la fornitura di acqua calda sanitaria.

D.Lgs.192/05

Art 2 Definizioni

teleriscaldamento e teleraffreddamento efficienti

Sistema di teleriscaldamento o teleraffreddamento che usa, in alternativa, almeno:
- il 50 per cento di energia derivante da fonti rinnovabili;
- il 50 per cento di calore di scarto;
- il 75 per cento di calore cogenerato;
- il 50 per cento di una combinazione delle precedenti.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

teleriscaldamento o teleraffrescamento

Distribuzione di energia termica in forma di vapore, acqua calda o liquidi refrigerati, da una o più fonti di produzione verso una pluralità di edifici o siti tramite una rete, per il riscaldamento o il raffreddamento di spazi, per processi di lavorazione e per la fornitura di acqua calda sanitaria.

Dlgs 28/11

Art 2 - Definizioni

terzo responsabile dell'impianto termico

Persona giuridica che, essendo in possesso dei requisiti previsti dalle normative vigenti e comunque di idonea capacità tecnica, economica, organizzativa adeguata al numero, alla potenza e alla complessità degli impianti gestiti, è delegata dal responsabile ad assumere la responsabilità dell'esercizio, della manutenzione e dell'adozione delle misure necessarie al contenimento dei consumi energetici salvaguardia ambientale.

D.Lgs.192/05

Allegato A

tonnellata equivalente di petrolio (Tep)

Unità di misura dell’energia pari all’energia rilasciata dalla combustione di una tonnellata di petrolio grezzo, il cui valore è fissato convenzionalmente pari a 41,86 GJ.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

trasmittanza termica

Flusso di calore che passa attraverso una parete per m2 di superficie della parete e per grado K di differenza tra la temperatura interna ad un locale e la temperatura esterna o del locale contiguo.

D.Lgs.192/05

Allegato A

trasmittanza termica periodica YIE (W/m2K)

Parametro che valuta la capacità di una parete opaca di sfasare e attenuare il flusso termico che la attraversa nell'arco delle 24 ore, definita e determinata secondo la norma UNI EN ISO 13786:2008 e successivi aggiornamenti.

DPR 59/09

Art 2 - Definizioni

trasporto

Il trasporto di gas naturale finalizzato alla fornitura ai clienti, attraverso una rete che comprende soprattutto gasdotti ad alta pressione, diversa da una rete di gasdotti di coltivazione e diversa dalla parte dei gasdotti, anche ad alta pressione, utilizzati principalmente nell'ambito della distribuzione locale del gas naturale, ad esclusione della fornitura.

D.Lgs 164/00

Art 2 - Definizioni

UNI

Ente Nazionale italiano di Unificazione.

D.Lgs 102/14

Art 2 - Definizioni

unità di cogenerazione ovvero sezione di impianto di produzione combinata di energia elettrica e calore e calore

Un'unità che può operare in cogenerazione.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

unità di microcogenerazione

Un'unità di cogenerazione con una capacità di generazione massima inferiore a 50 kWe.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

unità di piccola cogenerazione

Un'unità di cogenerazione con una capacità di generazione installata inferiore a 1 MWe.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

unità per l'efficienza energetica

La struttura dell'ENEA di cui all'articolo 4, che svolge le funzioni previste dall'articolo 4, paragrafo 4, della direttiva 2006/32/CE.

D.Lgs 115/08

Art 2 Definizioni

unità immobiliare

Parte, piano o appartamento di un edificio progettati o modificati per essere usati separatamente.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

utente della rete

Persona fisica o giuridica che rifornisce o è rifornita da una rete di trasmissione o distribuzione.

D.Lgs 79/99

Art 2 Definizioni

utente del sistema

Persona fisica o giuridica che rifornisce o è rifornita dal sistema.

D.Lgs 164/00

Art 2 Definizioni

valore di rendimento di riferimento per la produzione separata

Il rendimento delle produzioni separate alternative di calore e di elettricità che il processo di cogenerazione è destinato a sostituire.

D.Lgs 20/07

Art 2 - Definizioni

valori nominali delle potenze e dei rendimenti

Sono i valori di potenza massima e di rendimento di un apparecchio specificati e garantiti dal costruttore per il regime di funzionamento continuo.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

vettore energetico

Sostanza o energia fornite dall'esterno del confine del sistema per il soddisfacimento dei fabbisogni energetici dell'edificio.

D.Lgs.192/05

Art 2 - Definizioni

vettoriamentoServizio di trasporto dell'energia elettrica da uno o più più di consegna a uno o più punti di riconsegna, cioè da un punto in cui l'energia elettrica viene immessa in rete (es. centrale) ad uno in cui viene prelevata dalla rete (cliente finale).