Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Fondi pronti a investire in Italia in efficienza energetica

I fondi di investimento sono pronti ad investire in riqualificazione energetica anche in Italia. Un solo fondo può arrivare ad investire fino a 300 milioni di euro. Se ne è parlato oggi al Forum QualEnergia. Free: "Il Governo deve sostenere questa opportunità che può allargare notevolmente il mercato"

“I fondi di investimento sono pronti ad investire in riqualificazione energetica anche in Italia. Per rendere l'idea: un solo fondo può arrivare ad investire fino a 300 milioni di euro. Il Governo deve sostenere questa opportunità che può allargare notevolmente il mercato, e questa ne è la dimostrazione”. Lo sottolinea Gianni Silvestrini, presidente del coordinamento Free, Fonti rinnovabili efficienza energetica, a margine del VII Forum QualEnergia, in corso all'Auditorium dell'Ara Pacis a Roma.

Estella Langheim, del fondo svizzero Susi Partners ha dichiarato: “Consideriamo la riqualificazione energetica in Italia un settore di grande interesse. La riqualificazione energetica rappresenta per investitori istituzionali un alternativa più che valida ad investimenti tradizionalmente sicuri come i titoli di Stato, i cui rendimenti sono scesi”.

Anche gli investitori ritengono l'impegno delle istituzioni fondamentale. “Per sostenere questo settore il Governo dove continuare a far crescere la consapevolezza in cittadini ed imprese, se necessario anche attraverso meccanismi di incentivazione – prosegue la Langheim – e lavorare a degli standard contrattuali di riferimento”.

La riqualificazione energetica può essere un motore di sviluppo economico, ma anche sociale, come ricorda Mario Zambrini del Green Building Council. “La riqualificazione urbana, a partire da quella energetica, è un intervento preventivo rispetto ai problemi di tante periferie urbane che purtroppo salgono agli onori delle cronache solo per le loro contraddizioni".