Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

FV 2013, cresce del 35% nel mondo. L'Asia sorpassa l'Europa

Nel 2013 oltre 37 GW FV installati a livello globale, con una crescita cumulativa del 35% sul 2012. L'Asia sorpassa per la prima volta l'Europa. Nell'UE la potenza annuale installata è di 9,6 GW. In Italia il calo anno su anno è del 70%: stimati 1,1 GW. L'installato FV cumulativo globale è oggi di 136,7 GW. Dieci anni fa era di 3,7 GW. I dati Epia.

Nel 2013 il fotovoltaico ha fatto segnare l'ennesimo record: le nuove installazioni a livello mondiale sono state pari a circa 37 GW di potenza, il 24% in più rispetto al 2012 (con 29,9 GW). L'installato mondiale cumulativo sale così del 35%, a 136,7 GW dai 99,6 GW di fine 2012.

L'anno scorso la potenza FV in Asia ha sorpassato per la prima volta l'Europa in termini di installazioni annuali: nel vecchio continente si sono installati circa 10 GW, in Asia 20, di cui 11,3 GW in Cina e 6,9 in Giappone. Il terzo mercato mondiale è negli Usa con 4,8 GW di impianti connessi nel 2013. A mostrarlo sono gli ultimi dati diffusi da EPIA, l'associazione europea del FV. Nel grafico l'andamento dell'installato annuale in MW dal 2000 (clicca per ingrandire).

L'Europa ha ridotto drasticamente le proprie installazioni annuali: nel 2012 si erano installati 17,6 GW di nuovi impianti, nel 2011 erano stati 22,4 GW, grazie anche al boom del mercato italiano. Dal 70% sul totale del 2011 si è passati nel 2012 al 59%, per scivolare lo scorso anno al 28%.

In Italia il mercato annuale del fotovoltaico, orfano degli incentivi è crollato del 70% e si è installato poco più di 1,1 GW (altri dati non Epia parlanodi 1,3 GW). In Germania il calo è stato del 57%: da 7,6 GW del 2012 a 3,3 GW del 2013. Del titolo di mercati “GW size” nel 2013 possono fregiarsi anche la Romania (1,1 GW) e la Grecia (1 GW). Cali notevoli - anche se bilanciati da incrementi in altri Stati europei - ci sono stati per paesi che erano andati bene nel 2012 come il Belgio (da 600 MW a 215 MW nel 2013), la Francia (da 1,1 GW a 613 MW) e la Danimarca (da 300 a 200 MW).

Dopo 10 anni di leadership europea dunque l'Asia diventa l'area più importante per il FV: non solo grazie ai numeri di Cina e Giappone, ma anche con il contributo di 1,1 GW installati in India, 442 MW in Corea del Sud e 317 MW in Thailandia. I 136,7 GW di potenza fotovoltaica installati a livello globale (vedi grafico) generano attualmente il 3% del fabbisogno elettrico mondiale. In 10 anni la potenza è cresciuta di 37 volte.

Per il secondo anno consecutivo il FV insieme all'eolico è la tecnologia con la maggiore nuova potenza installata a livello europeo. Nel grafico sotto viene illustrato il bilancio netto di tutte le tecnologie per la produzione elettrica; si tiene conto cioè sia dei nuovi impianti connessi che di quelli mandati in pensione. Ebbene, nel vecchio continente carbone, gas e olio combustibile nel 2013 hanno un bilancio addirittura negativo: rispettivamente di circa 5,8, 2,6 e 2,5 GW. Nel complesso nell'Unione Europea nel 2013 la potenza da rinnovabili è cresciuta di 22,7 GW, quella da fossili è calata di oltre 11 GW.





Commenti

vabbé....il maturo che non

vabbé....il maturo che non vede i video di rubbia (hai visto quello in cui spiega perché il nuke francese costa poco, mentre in realtà è energia ad altissimo costo??) ma manda le foto con il ditino medio alzato merita una risposta? non lo so, vediamo...

Ciccio bello, la percentuale di energia primaria generata da co2...allora se pensi che sia più di 2,5% dimmela tu, io ricordo articolo su the energy collective...dai dimmi dimmi quanto è la percentuale di energia primaria generata da nuke!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

ha scusa...avevi già scritto che secondo te è il sei e non il 2,5....wow, che ragguardevole risultato!!!!!!!IL SEI PER CENTO!!!!!!!!!!hahaha e questa sarebbe un contributo importante?ma ddai!!!!!!!!!!!sembra poco....soprattutto se è praticamente la metà del contributo dato dalle rinnovabili secondo i TUOI dati!

al di la di questo....siamo d'accordo: sempre più rinnovabili e sempre meno carbone...e allora che rompi? non sei contento di questo +35% rispetto all'anno scorso? suvvia non fare il nervosetto.

Ps.
In realtà, io penso che questa tua distinzione baseload o meno in questo contesto è sbagliata, perchè io ti pongo un altro problema: generazione con o senza emissione di co2, dopodichè, puoi integrare fv ed idro bilanciandole.......e ricorda...quella cosa che si chiama ricerca avanza, grazie a tuoi colleghi che credono nel futuro delle rinnovabili....e arriveranno, stanno arrivando gli accumuli...oramai metà degli installatori li propongono...

@enri, esperto indiscusso di

@enri, esperto indiscusso di fischi per fiaschi...

"tralascio che scrivi sull'aereo..."
E questa cretinata come l'avresti partorita???? Chi avrebbe mai detto di aver scritto DALL'AEREO???? Sei piu' fuori del solito oggi?

"vabbé, senti qua, se vuoi, e cito le tue parole fra virgolette: "un mix di fonti con basse emissioni, per sostituire il carbone e la lignite", perchè poi dici che le rinnovabili sono inutili? quali fonti, dimmelo tu, sarebbero da installare massicciamente per raggiungere questo obiettivo? che fonti avresti in mente?"
Te l'ho gia' detto!! E' scritto A CHIARE LETTERE NEL MIO MESSAGGIO QUI SOTTO!

"Vedi che, in fondo, alla fine...dici la stessa cosa di tutti gli altri, solo che ti diverti a fare polemica inutile?"
Eh!... parla quello che mi fa dire che avrei spedito il messaggio dall'aereo!... ahahaahah....

"domanda due:
quale è la percentuale di nucleare nella produzione di energia elettrica mondiale? Proviamo anche con una domanda tre...."
Nel 2010, dati EIA, era il 17%, dietro al 18% dell'idroelettrico e al 4% delle altre rinnovabili...con il restante 64% alle fonti fossili.

"domanda tre:
quale è la percentuale di energia primaria coperta dal nucleare, visto che non solo la produzione elettrica produce co2...ti rispondo io, 2.5%.....a livello mondiale. Pochino no?"

Piu'che POCHINO e' S B A G L I A T Oooo!!!

Dati EIA 2010, nucleare al 6%, carbone 26%, rinnovabili 10%, liquidi 36%, gas al 22%... per un totale di 500 quads (quadrillion BTU, chiedi alla maestra di spiegarti cosa sono i quadrillions e le BTU,che io non ho tempo da perdere con te adesso).

http://www.eia.gov/forecasts/ieo/ieo_tables.cfm

Tab.A8 e A2

Per quel che concerne la produzione di elettricita' recente e proiettata nel futuro (2040), confronta le tabelle H16con H19 e H21, e poi torna qui a dirci cosa hai letto e capito.

Ah!... non provare NEANCHE a includere l'idroelettrico con eolico e solare (H17) che ti sputo in un occhio, OK?...l'idro e' baseload, le altre due farlocche sono intermittenti, sono categoria A PARTE.

Ciao bello, e vedi di svegliarti!.. che non se ne puo' piu' dei tuoi deliri adolescenziali.

R.

tralascio che scrivi

tralascio che scrivi sull'aereo...vabbé, senti qua, se vuoi, e cito le tue parole fra virgolette: "un mix di fonti con basse emissioni, per sostituire il carbone e la lignite", perchè poi dici che le rinnovabili sono inutili? quali fonti, dimmelo tu, sarebbero da installare massicciamente per raggiungere questo obiettivo? che fonti avresti in mente?Vedi che, in fondo, alla fine...dici la stessa cosa di tutti gli altri, solo che ti diverti a fare polemica inutile?

domanda due:
quale è la percentuale di nucleare nella produzione di energia elettrica mondiale? Proviamo anche con una domanda tre....

domanda tre:
quale è la percentuale di energia primaria coperta dal nucleare, visto che non solo la produzione elettrica produce co2...ti rispondo io, 2.5%.....a livello mondiale. Pochino no?

@luilapensacosi' "domanda 1

@luilapensacosi'

"domanda 1 formato robertoragionamento:
nel 2013 nuova potenza lorda nuke stabile o quasi, carbone molto in discesa, impennata di fv ed eolico: gli investimenti si muovono dove si installa o dove si smantella?"

GLi investimenti vanno dove si fanno i soldi con gli "incentivi" scandalosi. Infatti appena gli "incentivi" scandalosi scendono o si annullano le rinnovabili intermittenti non se le ca.ca nessuno... vedi italia, spagna, etc...

"domanda 2 formulata al livello del troll
se il nuke resta pari, il fossile arretra e le rinnovabili aumentano, da che parte si sposterà la produzione futura?"
Quanto futura?
Te l'ho gia'detto con esempio numerico basato su dati certi e attuali, enrico!... 2500 TWh/anno di nucleare corrispondono a 1,9 TWp!... adesso siete a 140 GWp, significa che dovrete installare altre 13 volte tutto il FV di adesso solo per pareggiare il conto energetico con il nucleare attuale... al ritmo di installazione previsto non ci arriverete nei prossimi 20 anni manco per idea!
Cicciobelloenricomio... ricorda che realta' batte fantasia il 100% delle volte.
Riprova.

"domanda tre facile facile
sono aumentate o diminuite le rinnovabili in questi anni? se si in che modo?cosa si prevede per il 2014?"
Sono aumentate di molto, ma molto moltiplicato per zero continua a fare zero o poco piu'... i fan-ta-sti-ci 136 GWp di FV globale attuale corrispondono a meno di 20 GW elettrici, fattene una ragione...e per di piu' intermittenti su scala giornaliera e stagionale.
Riprova.

"domanda quattro al fisico, la più seria:
se le rinnovabili non sono la strada, che fare per decarbonizzare l'energia secondo te??????"
Te l'ho gia' detto 10 volte almeno, enrichetto!... se fai finta di non leggermi e/o di non capire non e' colpa mia: un mix di fonti con basse emissioni, per sostituire il carbone e la lignite.
Ma dato che carbone e lignite sono fonti baseload dispacciabili 24h/24 mentre FV e eolico sono intermittenti, bisognera' usare anche LE ALTRE forme di produzione baseload dispacciabili a basso tenore di emissioni... gas, idro, nucleare.

Tu/voi/GrenPiss, invece, DELIRATE di poter generare il 100% (GP addirittura tutta l'energia, mica solo l'elettricita'!) entro il 2050con lerinnovabili, di cui una grossissima fetta con le intermittenti.
Distacco dalla realta' o fumata di roba buona che altera la percezione? Io un'idea ce l'ho... :-)

R.

Un interessante e ben

Un interessante e ben informato punto di vista sul FV e sull'Energiewende tedesca:

http://www.ft.com/cms/s/0/9d6ba56a-a633-11e3-8a2a-00144feab7de.html#axzz...

"German energy policy is an expensive way to achieve almost nothing. For solar alone, Germany has committed to pay subsidies of more than €100bn over the next 20 years, even though it contributes only 0.7 per cent of primary energy consumption.

These solar panels’ net effect for the climate will be to delay global warming by a mere 37 hours by the end of the century, according to a report cited in Der Spiegel."

R.

@enri "ha, se ti interessa

@enri

"ha, se ti interessa questo sul fatto che a fukushima è successo un disastro infinito che tu invece neghi.....
https://www.youtube.com/watch?v=K990797jjpE"

Forte!... linki un'intervista del 16 marzo 2011, cioe' di 5 giorni dopo lo tsunami e 4 soli giorni dopo la prima esplosione... nei primi 60 secondi di intervista Rubbia dice almeno due volte che la situazione non e' (era) chiara.

Riprova, magari dopo esserti informato meglio qui

http://unico-lab.blogspot.de/2014/03/tre-anni-dopo-fukushima-in-uninterv...

R.

4enri, con dedica...

@enri
"A proposito di scienziato, mi sa tanto che quell'aereo l'hai perso...visto che alle 23 sei qui che dimostri tutta la tua simpatia..."
Eh!... sono partito stamattina (domenica)...mica avevo detto che partivo sabato!

"un'altro granchio troll, o la dimostrazione di quello che io penso, ovvero...nessun progetto e nessun aereo?"

Ma cerrrto!... ancora una volta mi hai preso in pieno, mazza se sei furbo!... chittifrega a te, enri?... infatti non sono dove avevo detto che sarei stato... e la foto qui sotto...

https://dl.dropboxusercontent.com/u/104842596/2014-03-23%2018.48.56.jpg

... chissa' come l'avrei scattata?

Rosica pure, con calma.

R.

no, non ti scuso, perchè ti

no, non ti scuso, perchè ti ho presentato una serie di video ed interviste al premio nobel Rubbia, che la pensa in modo opposto al tuo su una serie di argomenti, esempio dice "nucleare è energia ad alto costo, rinnovabili sono il futuro", e tu "per partito preso" non li guardi.

Solito sistema, tu non discuti, come sempre detto, ripeti ossessivamente quattro concetti sciocchi, e appena uno ti presenta una cosa...zac, per partito preso.....proprio un vero scienziato. Questo si che è essere un bambino, di quelli proprio pestiferi.

A proposito di scienziato, mi sa tanto che quell'aereo l'hai perso...visto che alle 23 sei qui che dimostri tutta la tua simpatia....un'altro granchio troll, o la dimostrazione di quello che io penso, ovvero...nessun progetto e nessun aereo?

ps.
se vuoi, tutte le domande sotto a cui non hai risposto mai, sono sempre li....ma continua pure così con frasette cretine, da bravo......mr chief scientist....che dice che un'intervista a Rubbia è roba da bambini....dai vala va!

@enry Mi scuserai, ma non

@enry
Mi scuserai, ma non guardo i video di youtube, non ho 5 anni.
Riprova citando physical review o energy policy.

E.

R.

il nucleare....senti rubbia,

il nucleare....senti rubbia, che ti spiega rischi e problemi del nucleare.............tu che li neghi, e svegliati ragazzo, rubbia dice nel video "si pensa che il nucleare ridurrà il costo dell'energia, questo non è vero"
quindi svegliati, capito, che le figure di mmmm le fai tu, senti che parla anche dei contributi nascosti del nucleare francese......
voglio dire, ascolta il professore, magari eviti certi tuoi cavalli di battaglia!!!!!!!!!!!!!mentre TU cosa pensi delle sue ricerche sul solare termodinamico???buffone!!!!
ps. nel link che hai mandato.....hai visto che inizia la discesa nel 2010 o l'hai postato per farti del male???

https://www.youtube.com/watch?v=SALsYKE5wsU

ha, se ti interessa questo sul fatto che a fukushima è successo un disastro infinito che tu invece neghi.....
https://www.youtube.com/watch?v=K990797jjpE

invece questo magari inizia a farti pensare che la gente intelligente non resta ancorata ad idee di 50 anni fa......e apprezza le rinnovabili
https://www.youtube.com/watch?v=LeCWJvwghnA
https://www.youtube.com/watch?v=LmxplPgjcww
https://www.youtube.com/watch?v=OZJwEhlvwRg

buffone, ma incentri la tua

buffone, ma incentri la tua vita nella ricerca della stupidata da dire, o parli di concetti?proprio lui che moltiplicava 34*0 uguale oltre 50............ricordi????:))

non dovevi prendere un aereo? invece l'ha perso il bambaleo, li a scrivere ost.....

ad ogni modo, vorresti dire che non esiste una differenza fra la potenza nominale ed il fattore di produzione del nuke con la tua brillante "uscita di sicurezza"....oppure puoi anche tornare sull'argomento e rispondere alla mia domanda che ti sintetizzo, così riesci a leggerla prima di compulsare la prima risposta che ti viene in mente, rigorosamente off topic:

domanda 1 formato robertoragionamento:
nel 2013 nuova potenza lorda nuke stabile o quasi, carbone molto in discesa, impennata di fv ed eolico: gli investimenti si muovono dove si installa o dove si smantella?

domanda 2 formulata al livello del troll
se il nuke resta pari, il fossile arretra e le rinnovabili aumentano, da che parte si sposterà la produzione futura?

domanda tre facile facile
sono aumentate o diminuite le rinnovabili in questi anni? se si in che modo?cosa si prevede per il 2014?

domanda quattro al fisico, la più seria:
se le rinnovabili non sono la strada, che fare per decarbonizzare l'energia secondo te??????

@enrichetto "Rubbia, per

@enrichetto

"Rubbia, per dirne uno, ha idee diverse dalle tue"

Hai ragione, infatti a lui piace il nucleare al torio... o mi dici che l'Energy Amplifier (Rubbiatron) funzionerebbe a pannelli FV e ventole eoliche?

http://energy.nobelprize.org/presentations/rubbia.pdf

Vai, torna a giocare con le figurine panini, che con le figurine di m... hai gia' riempito 10 raccoglitori.

R.

@iolapensocosi' Ciao

@iolapensocosi'

Ciao enrichetto... la menerai ancora a lungo con questo quarto, o quinto?... nickname del menga?
Toh, fammi un preventivo di questo:

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Nuclear_power_capacity_and_generation.png

Tu che sai tutto, in che SECOLO il FV mondiale produrra' 65 MILA TWh di energia elettrica?

R.

@enrico "essere fisici non

@enrico

"essere fisici non vuol dire essere furbi, o avere la verità in tasca, e ancora meno capire come va il mercato,"

Vero... ma pensa quanto meno furbi si possa essere NON essendo fisico quando si parla di energia... vedi qui sotto la figura peregrina che fai...

"aiutami...se si insano in europa 120mwp di nuke,"
Non esistono i mwp in campo nucleare, i MWp esistono solo per il farlocco FV, i W "di picco", che non sono prodotti MAI, il 0% del tempo!

" - 5823mwpdi coal"
Altra brutta notizia al non fisico, non furbo, non verita' in tasca enrico: non esistono neanche i Wp di carbone. Riprova.

" e +di 20000mwh di fv+eolico"
Terza brutta notizia: non puoi paragonare i Wp di nucleare e carbone (che tra l'altro non esistono neppure) che se esistessero sarebbero delle POTENZE con i MWh che sono unita' di ENERGIA.
Riprova... ma solo dopo aver studiato un po' di fisica, essere diventato furbo e esserti fatto prestare un paio di tasche per metterci dentro la verita'.

"...da che parte pende la bilancia?forza!!!!facci vedere il supertecnico se capisce il significato di MENO e PIU'"
Hai appena dimostrato da quale parte pende la bilancia dell'ignoranza: dalla tua.

Ahahaahah... "MWp" di nucleare e carbone confrontati con MWh di eolico e FV... ahahaha... che G O N Z O COLOSSALE!...

R.

ue buffons

spero, vista tutta la tua tracotante arroganza..che tu non abbia suggerito i costi e i prezzi per flamanville....a che punto sono? il doppio del preventivato? puoi blaterare quanto vuoi, riuscirai solo a renderti insopportabile, scrivi quanto vuoi, non ti ca...nessuno...non ti crede nessuno....anzi, ti credo, consiglio: dai il tuo biglietto in giro e trovati una donna...così ti rilassi.

che xx dici, scusa?

intanto...se anche fosse vero quello che dici....e lo spero x te, non cambia il fatto: non tutti i fisici la pensano come te..Rubbia, per dirne uno, ha idee diverse dalle tue.
secondo...tu dici di essere fisico, non l'hai dimostrato, e non cambierebbe nulla: essere fisici non vuol dire essere furbi, o avere la verità in tasca, e ancora meno capire come va il mercato, aiutami...se si insano in europa 120mwp di nuke, - 5823mwpdi coal e +di 20000mwh di fv+eolico...da che parte pende la bilancia?forza!!!!facci vedere il supertecnico se capisce il significato di MENO e PIU'

@iolapensocosi' OK, enrico,

@iolapensocosi'

OK, enrico, abbiamo capito che sei furbo e sai firmarti con un altro nick, adesso lasciaci in pace, per favore.

R.

@enrichetto "Meno male che

@enrichetto

"Meno male che per un presunto tecnico (critichi sempre i curriculum degli altri, mai visto il tuo...per quel che ne so potresti essere chiunque)"

Eh!... hai ragione, dev'essere per quello che il tecnico qualunque sta per partire per gli states su invito!... vogliono consigli e dritte per un progettino da 300 milioni di dollari. Ci vediamo la?

Quanto al CV, npon e' colpa mia se ce l'ho piu' grosso di te e di altri 10 minus habens par tuo messi assieme... potresti avercelo anche tu grosso come il mio, basterebbe che anche tu come me avessi passato piu' della meta' della tua vita A STUDIARE!...
... quindi vedi di darci un taglio... quando avrai scritto sul biglietto da visita "senior physicist, Technology Department, CERN Geneva" potrai discutere col sottoscritto, occhei ciccio?

Fino ad allora, smettila di ragliare insulsaggini, che e' meglio.

Rosica pure, adesso.

R.

ve ne sono 10 di idee opposte alle tue, daltra parte, nemmeno tu puoi negare che le rinnovabili siano cresciute nel mondo in questi anni."

curioso che lo strano

curioso che lo strano personaggio che infesta con inutili argomenti questo ed altri blog, la pensi allo stesso modo di Scaroni in materia di energia.
Solo che il Manager non ha alcun interesse a far consumare meno petrolio...è un caso?

e poi, fataturchina diceva

e poi, fataturchina diceva ovviamente di quello che NOI discutiamo....non di un qualche articolo. Ad esempio io ho mai detto una cosa simile? qui ne stavi parlando con me.

Anche la danimarca ha un piano 100%rinnovabili, e si sta muovendo verso l'obiettivo. Vai a dirgli che è impossibile....quello non è un tuo collega che lo dice (e che dovresti rispettare) è una nazione intera.

allora dicci quale è la tua

allora dicci quale è la tua soluzione, vediamo...nucleare è dura che possa coprire gran parte del fabbisogno elettrico mondiale...rinnovabili nu dici che sono farlocche ed inutili...però ti piace lo shale gas.

Capisci che sono solo vuote critiche?Meglio, inutili rotture di ... perchè tu non discuti, sentenzi.

Meno male che per un presunto tecnico (critichi sempre i curriculum degli altri, mai visto il tuo...per quel che ne so potresti essere chiunque) ve ne sono 10 di idee opposte alle tue, daltra parte, nemmeno tu puoi negare che le rinnovabili siano cresciute nel mondo in questi anni.

@fataturchina "riflettici,

@fataturchina

"riflettici, perchè verrai ascoltato sempre meno se sei incapace di dialogare."

Dialogare con chi???... con te??

ahahahaahahahaah... ahahahaahah... ahahahaahah...

Riusciro' a farlo solo il malaugurato giorno che saro' lobotimizzato.

Vai, circolare!

R.

@testadifataturchina

@testadifataturchina

".nessuno però ha mai detto "domani 100%rinnovabili?", è una frase che dici solo tu."

Ma dai!... NESSUNO????

"moving towards 100% renewable energy in europe"

pag.6 del delirio

http://www.erec.org/fileadmin/erec_docs/Documents/Publications/EU%20Ener...

Riprova, fatina.

Ahahaahahahaha... non ne azzecca una neanche nella versione fata turchina!... povero enrichetto!... vai, pascola.

R.

povero buffone, dovresti,

povero buffone, dovresti, seguendoti nel tuo discorso ridicolo, decidere un anno di partenza del fotovoltaico...diciamo 2006? perchè il nucleare è partito con un pochino di vantaggio...e non tirare fuori il giochino " l'effetto fotovoltaico dell'energia è sempre esistito"....

tu hai espresso un concetto diverso, ovvero "se anche la spagna diventasse 100% rinnovabile, rappresenta una piccola porzione dell'umanità", verissimo, anche se hai dimenticato di dire che rappresenta quella "piccola porzione", dei paesi sviluppati che usano la fetta più grande di energia, stessa cosa che rappresenta la francia col tuo nucleare...e hai cambiato discorso.

Però, caro roberto, ti sei infilato in un vicolo cieco...cosa vuoi dimostrare lo sai solo tu....vero, non hai mai detto che il nucleare salverà il mondo...nessuno però ha mai detto "domani 100%rinnovabili?", è una frase che dici solo tu.

Io dico che le rinnovabili ogni anno guadagnano quote rispetto alle fonti tradizionali, rappresentano la maggior parte degli investimenti, in italia danno lavoro a 250.000 persone (che pagano le tasse) e hanno una serie di effetti positivi. Io dico questo, tu sei sempre più estremista, neghi ogni cosa riguardante le rinnovabili, attacchi ogni idea rispetto alle nuove energie bollandola come "inutile" ed "impossibile", ed è questo di te che da fastidio, anche perchè si sta sempre accentuando questa tua reazione....io penso che ti sei infilato in un personaggio, e con sempre meno argomenti a criticare le rinnovabili, alzi la voce, come certi politici pentastellati con pochi argomenti e tante "espulsioni".......riflettici, perchè verrai ascoltato sempre meno se sei incapace di dialogare.

@testadienrico (scusa, non

@testadienrico (scusa, non volevo andarci giu' cosi' pesante)

"Invece quanto zero virgola scarso sono gli abitanti della francia? dunque assolutamente trascurabile il nuke francese....oppure quello anche se quasi da rottamare conta più dello zero virgola qualcosa scarso?

dai, smonta il tuo stesso ragionamento da solo, così capisci quanto è stupido."

Niente di piu' facile.

Produzione di energia:

http://en.wikipedia.org/wiki/File:Nuclear_power_capacity_and_generation.png

... se tu non fossi nullo in matematica potresti calcolarti l'integrale della curva in rosso... anche trascurando gli anni precedenti al 1980... in totale fanno 64800 TWh circa in 32 anni... l'equivalente di 231 GW elettrici continui e costanti per 32 anni.
Tradotto in unita' farlocche che ti piacciono tanto... questa quantita' di energia elettrica equivale alla produzione di piu' di 1500 GWp installati in un luogo con l'insolazione dell'Italia... cioe' prima che il farlocco FV produca anche solo l'energia elettrica prodotta dal nucleare mondiale dal 1980 al 2011 dovrete installare 1 TERAWATT"p" e mezzo e farlo produrre per 32 anni!...
Voila' per quel che riguarda i numeri.

Altri numeri, la salute della gente e del pianeta?
Ti accontento subito:

http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/es3051197?source=cen

"Using historical production data, we calculate that global nuclear power has prevented an average of 1.84 million air pollution-related deaths and 64 gigatonnes of CO2-equivalent (GtCO2-eq) greenhouse gas (GHG) emissions that would have resulted from fossil fuel burning. "

Il giorno che l'eolico e/o il FV (ti concedo anche di metterle assieme!) avranno fatto risparmiare l'emissione di 64 GIGATONNELLATE di CO2e evitato la morte anticipata di 1,84 milioni di persone, diro' che sono delle tecnologie valide per la decarbonizzazione... per il momento il farlocco FV globalmente installato nel mondo non ha ancora fatto risparmiare neanche 1 grammo di CO2, ha ancora il bilancio IN ROSSO!... dato che il CO2 payback time e' di 2,5 anni in media.

Hai capito come si ragiona, ASINO???

Vai, pascola.

R.

@trollerkid "invece poi

@trollerkid

"invece poi pensi che la stessa cifra di nucleare francese salva l'umanità.......poverino, come scivola lo specchio!"

Esattamente dove e quando l'avrei detto? ahahaaha...

A parte, poi, che NON e' la stessa cifra proprio, ciccioooo!... 410 TWh di nucleare francese contro molto meno della meta' da rinnovabili spagnole (anche volendoci metter dentro l'idroelettrico)... pensa che nella "verde" e "antinucleare" germania i 4 reattori in croce che hanno lasciato in funzione generano la stessa quantita' di energia elettrica di tutto il FV e tutto l'eolico!... quasi 70 GW di inutili rinnovabili intermittenti.

Ovviamente non ci arriverai neanche dopo questa spiegazione farcita di numeri e dati... ma non fa nulla, ho un criceto in casa, capisco quale sia il problema di avere un cervello piccolo-piccolo.

Vai, pascola.

https://dl.dropboxusercontent.com/u/104842596/gr%C3%BCne-nein-danke.jpg

Roberto

troll dice... "non manca

troll dice... "non manca molto" a che?... intendi che i 47,3 milioni di spagnoli, lo ZERO VIRGOLA SETTE PERCENTO scarso della popolazione del pianeta, con l'arrivo (quando e se lo faranno) al 75% di rinnovabili da te sognato risolleveranno le sorti climatiche ed energetiche del pianeta intero?

invece poi pensi che la stessa cifra di nucleare francese salva l'umanità.......poverino, come scivola lo specchio!

testa di babau, facciamo un

testa di babau, facciamo un gioco: usiamo le tue argomentazioni,così pur di criticare ti darai del deficiente da solo:
Testa di troll dice, quando gli si fa notare il progresso delle rinnovabili in spagna:
--------
non manca molto" a che?... intendi che i 47,3 milioni di spagnoli, lo ZERO VIRGOLA SETTE PERCENTO scarso della popolazione del pianeta
----------
Invece quanto zero virgola scarso sono gli abitanti della francia? dunque assolutamente trascurabile il nuke francese....oppure quello anche se quasi da rottamare conta più dello zero virgola qualcosa scarso?

dai, smonta il tuo stesso ragionamento da solo, così capisci quanto è stupido.

@trollerkid enrichetto Test

@trollerkid enrichetto

Test matematico per il trollerkid: leggi questa frase e dimmi se i calcoli fatti sono corretti, vediamo se trovi l'errore assurdo che quelli del WWF hanno fatto:

Fonte: http://awsassets.wwf.es/downloads/oe_anual_2013.pdf

... pag.2, frase che non necessita di traduzione, spero:

"Las emisiones totales de CO2 del sistema eléctrico peninsular en 2013 han disminuido considerablemente, llegando a ser 40,76% inferiores a las del año 2012, principalmente debido al aumento de las energías renovables que no tienen emisiones de gases de efecto invernadero.
Esta disminución de las emisiones totales en 2013, que se cifran en 47.420.049 ton de CO2 anuales, comparadas con las registradas en 2012 de 66.749.231 ton de CO2 anuales beneficia la calidad ambiental del sistema eléctrico peninsular de las emisiones de dióxido de carbono."

Dicono che il calo di emissioni nel 2013 rispetto al 2012 e' stato del 40,76%... me lo confermi?

Se non me lo confermi, potresti calcolare e riportare qui la percentuale di diminuzione corretta?
Dai!... lanciati! Facce vede,enri'!

R.

@enri Esempio di

@enri

Esempio di ragionamento bacato enrichesco:

"E ad esempio in spagna siamo al 50%....non manca molto,"

... "non manca molto" a che?... intendi che i 47,3 milioni di spagnoli, lo ZERO VIRGOLA SETTE PERCENTO scarso della popolazione del pianeta, con l'arrivo (quando e se lo faranno) al 75% di rinnovabili da te sognato risolleveranno le sorti climatiche ed energetiche del pianeta intero?

Ti rendi conto di quello che dici o no?

Mah...

R.

@TROLLERKID

@Enri - 19/03/2014 - 12:47
hai ragione trollerboy, esiste da sessanta anni....però in 5 l'eolico cinese già l'ha superato.
----------
... eh!... e allora? Lo ha fatto in cina, mica dappertutto!... l'eolico mondiale genera una FRAZIONE di quanto genera il nucleare mondiale, fattene una ragione!

----------
In sessant'anni non è riuscito ad imporsi come fonte co2free,
----------
Ma non si era MAI posto questo obbiettivo!... che minkiate dici?

----------
e dal punto di vista dell'energia primaria rappresenta circa 2,5% dei consumi.
----------
Eh!... e il FV quanto rappresenta come energia primaria?...lo 0,00...%?... ahahaahahah... dai, famme ride!... sostituisci ai puntini i valori numerici corretti, se ne sei capace!... ahahaah...

---------
Un sostanziale fallimento.
---------
Parli dell'INTERMITTENTE e FARLOCCO FV,immagino. Ottimo!... un po'di auto critica e' un segno, flebile, di autocritica. Bravo enrichetto!

---------
Ricorda: parli sempre del 100% rinnovabili,
---------
TU DELIRI!... Siete VOI che parlate di 100% di rinnovabili!... sei fuori o che?
Io al massimo IPOTIZZO la quantita' di pannellini e ventoline che ci vorrebbero per realizzare anche solo una frazione di questo sogno utopico fisicamente impossibile!... li leggi i miei interventi o rispondi per default?
Ripijate!

---------
se arriveremo ad un rapporto fossili/rinnovabili come l'attuale fossili/nucleare per la francia,
---------
75%? Impossibile. Fisicamente impossibile, gia' spiegato perche'.

---------
io sarò già soddisfatto.
---------
Eh!... e il pianeta intero potra' finalmente dormire tranquillo?... un bel chissenefrega della tua soddisfazione ce lo vogliamo aggiungere?

---------
E ad esempio in spagna siamo al 50%....non manca molto,
---------
Scherzi? Manca "solo" 1/4 dei consumi elettrici totali!...
ahahaahah...

---------
la stessa iea prevede un 2016 con produzione rinnovabile doppia rispetto al nuke.
---------
Ma non certo da rinnovabili intermittenti FV e eolico!... quante volte te lo devo dire che non puoi mischiare idroelettrico che e' quasi sempre baseload con farlocche intermittenti?
Riprova.

---------
Peraltro è curiosa la tua affermazione sull'energia generata dal nuke in 60anni....e allora le migliaia di anni di fonti fossili...sono imbattibili?
---------
Ragionamento piu'bacato non potevi fare... il nucleare e' CO2-free, le fossili NO.
Riprova dopo aver connesso il neurone, will you?

---------
no, non sono imbattibili, il cambiamento è in corso.
---------
Ecco il cambiamento in corso!

"12 March 2014
Germany increased its carbon dioxide emissions for the second year in a row due to its Energiewende policies and the effects of global fuel markets. Releasing 834 million tonnes of carbon dioxide during 2013, the country's emissions were at their highest for five years, according to an estimate by the Federal Environment Agency (Umwelt Bundesamt)."

Ciao bello!... sogni d'oro.

R.

hai ragione trollerboy,

hai ragione trollerboy, esiste da sessanta anni....però in 5 l'eolico cinese già l'ha superato.
In sessant'anni non è riuscito ad imporsi come fonte co2free, e dal punto di vista dell'energia primaria rappresenta circa 2,5% dei consumi.
Un sostanziale fallimento.
Ricorda: parli sempre del 100% rinnovabili, se arriveremo ad un rapporto fossili/rinnovabili come l'attuale fossili/nucleare per la francia, io sarò già soddisfatto. E ad esempio in spagna siamo al 50%....non manca molto, la stessa iea prevede un 2016 con produzione rinnovabile doppia rispetto al nuke.
Peraltro è curiosa la tua affermazione sull'energia generata dal nuke in 60anni....e allora le migliaia di anni di fonti fossili...sono imbattibili?no, non sono imbattibili, il cambiamento è in corso.

@enri "non tra 10 anni, con

@enri

"non tra 10 anni, con il nucleare. "

Tu de-li-ri!... hai il mondo alla rovescia!...
... il nucleare esiste da 60 anni!... il nucleare produce molta piu' energia elettrica delle rinnovabili intermittenti, e prima che queste ultime generino la stessa quantita' di energia elettrica CO2-free che il nucleare ha generato fino ad adesso tu avrai i capelli bianchi e spingerai la carrozzella dei tuoi pronipoti! E se e quando lo fara' continueranno ad avere bisogno di centrali termoelettriche per il bilanciamento della produzione e la copertura della domanda... basta dare un'occhiata agli ottimi rapporti del Fraunhofer Institut per la Germania.

Nota che questa qui sopra non e' una boutade... e' UN FATTO facimente provabile in base ai dati disponibili.

R.

@enri "Libero di dire che

@enri

"Libero di dire che non ti piacciono, non di dire che non sia vero."

Ma io non dico che non mi piacciono ne' che non sia vero per la Cina... dico solo... concentrati!... CHE LE RINNOVABILI INTERMITTENTI NON POTRANNO M A I SOSTITUIRE LE CENTRALI BASELOAD.

Sono m e s i che ti dico questa semplice cosa, e tu continui a non volerla capire.
La Cina, o la Germania, o altri paesi potranno installare quanto eolico e FV vogliono, ma dovranno SEMPRE continuare ad utilizzare una larga fetta di centrali termoelettriche... se non sono ANCHE nucleari saranno a gas e carbone (o peggio ancora a olio combustibile), di li non si scappa!... e' Madre Natura che l'ha deciso, le intermittenti oltre che essere intermittenti hanno una densita' di potenza troppo bassa, pochi W per metro quadro.
Tutte cose note da anni e ben documentate... per chi vuole documentarsi, ovviamente!

R.

P.S.: a proposito di liberta' di dire o pensare le cose... liberati tu una volta, e rispondi a queste domande:
- qual'e' la prima forma di produzione di energia elettrica in Europa?
- Quanta CO2 o altri gas a effetto serra emette per ogni MWh prodotto?
- Viene utilizzata in Italia? Se si, quanti GWh/anno?

certo che, poverino, l'eolico

certo che, poverino, l'eolico ha contribuito più del nuke, se guardi il TUO grafico, la sottile, sottilissima linea gialla è iniziata e rimasta sottile molto, molto prima delle "ventoline" che allo stato producono più del nucleare, crescendo anche molto più velocemente.
Quindi, nuovamente, ribadisco che anche in cina le rinnovabili producono più del pentolone, e crescono più velocemente, e questa è la direzione in cui il mondo si muove. Libero di dire che non ti piacciono, non di dire che non sia vero.
Non so perchè ti stai intestardendo....ti rendi conto che stiamo in un certo senso dicendo la stessa cosa? La strada è decarbonizzare una economia al 90% fatta di carbone, secondo me partendo da oggi, quindi dalle rinnovabili, non tra 10 anni, con il nucleare. Quindi non agitarti, visto che l'idea di fondo è la stessa, okkey?

@stordito "E genio dei miei

@stordito

"E genio dei miei stivali sporchi, se i twh di eolico non ci fossero...con cosa avrebbero fatto la energia richiesta.."

Sostituisci "di eolico" con "di nucleare", e risponditi davanti allo specchio, ebete.

R.

@enri "IL TUO LINK...vedi

@enri

"IL TUO LINK...vedi quella sottilissima riga gialla nel terzo grafico, sulla generazione per fonti??? quella lineetta sottile circa 1/5 dell'idroelettrico, è il contributo attuale del nuke, inferiore all'eolico."

Eh!... e' 1/5 dell'idroelettrico, e chi se ne frega?... l'idroelettrico NON e' intermittente, ciccio!
Ad ogni modo l'idroelettrico in Cina sta producendo disastri ambientali infiniti, giusto per darti una svegliata... informati una buona volta!

Riprova dopo un trapianto di neurone.

R.

@enri "ma sei veramente

@enri

"ma sei veramente arrivato all'assurdo!!!!!!!!!!quindi secondo te, le centrali in costruzione....producono energia, "

Tu sei fuori come un balcone!... ma in che circo lavori?

Poco sotto hai scritto:

"con il nuke che non hanno ancora iniziato a costruire" <----

... ed io mi sono limitato a dirti che hanno 15 GW di reattori in funzione e altri 32 reattori in costruzione... non ho detto che producono mentre sono ancora in costruzione, un'idiozia del genere potresti dirla solo tu...infatti implicitamente la dici, quando rifiuti di accettare IL FATTO DI NATURA per il quale il FV non produce mai di notte, e l'eolico mai quando non c'e' vento, che succede spesso.

Ti rendi conto dell'illogicita' dei tuoi salti pindarici malati?

Pena in-fi-ni-ta.

R.

ma sei veramente arrivato

ma sei veramente arrivato all'assurdo!!!!!!!!!!quindi secondo te, le centrali in costruzione....producono energia, dunque, se non ci fosse stato l'eolico, avrebbero fatto l'energia con le centrali nucleari in costruzione.
IL TUO LINK...vedi quella sottilissima riga gialla nel terzo grafico, sulla generazione per fonti??? quella lineetta sottile circa 1/5 dell'idroelettrico, è il contributo attuale del nuke, inferiore all'eolico. Svegliati troll, è primavera...oppure sostieni che è fondamentale????puahahaha

@enri "con il nuke che non

@enri

"con il nuke che non hanno ancora iniziato a costruire, ciccio."

15 GW nucleari in funzione e altri 32 (TRENTADUE) reattori in costruzione.

Non ne azzecchi una neanche per sbaglio!... e lo sai perche'§... perche' rispondi "in automatico", tanto per aver sempre l'ultima parola, da perfetto trolletto di provincia quale sei.
Riprova.

R.

E genio dei miei stivali

E genio dei miei stivali sporchi, se i twh di eolico non ci fossero...con cosa avrebbero fatto la energia richiesta...con il nuke che non hanno ancora iniziato a costruire, ciccio.

@enri ti faccio un

@enri

ti faccio un regalino... leggi questo:

http://theenergycollective.com/michael-davidson/346951/spilled-wind-upda...

... a proposito dell'integrazione ed efficienza dell'eolico cinese.

In particolare, dai un'occhiata anche al link in fondo all'articolo, in fondo alla frase...

"Critically, overcapacity when coupled with China’s generation cost recovery mechanisms and constraining minimum outputs for thermal generators may mean less integration space for renewables—as I explained before here."

"... In the same year, unused wind electricity hit record highs while wind not connected to the grid was roughly half the size of Germany’s fleet.
--> China’s is perhaps the largest yet most inefficient wind power system in the world. <--"

... e l'interessante riassunto di future installazioni:

"CEC’s other projections for new installs in 2014 (my calculation based on the current 2013 capacity figures): 23 GW hydro, 17 GW wind, 14 GW solar, 6 GW nuclear, and 5 GW gas."

Leggi e impara, che domani ti interrogo!...non deludermi, OK? :-)

R.

@enri "Dunque succede che in

@enri

"Dunque succede che in cina l'eolico produce più TWh (terawattora) del nucleare..."

Possibile, peccato che...

"CHINA: Electricity demand rebounds with heavy industry-led growth

In 2012, electricity demand growth fell to 5.6 percent, its lowest rate since 1998. In contrast, 2013 saw electricity growth regain 1.6 percentage points, to 7.2 percent growth for the year. While GDP grew at the same 7.7-7.8 percent rate in both years, last year’s surge in electricity demand was driven by an uptick in heavy industry-led growth. Crude steel production grew 7.5 percent compared to 3.1 percent in 2012, while the automobile production sector grew 18.4 percent, almost three times faster than in 2012. As over 70 percent of electricity production in China goes to satisfy industry demands, this readjustment drove national power sector demand (see figure, throughout, historic data is from the CEC – China Electricity Council.)"

... peccato che, dicevo, il 70% della domanda elettrica cinese sia dovuta ALL'INDUSTRIA, che nel caso di quelle maggiormente energivore (produzione di acciai, veicoli, etc...) RICHIEDE ELETTRICITA' IN MANIERA STABILE E CONTINUA 24 ORE SU 24... e delle due fonti da te citate, eolico e nucleare, solo UNA DELLE DUE puo' generare in maniera stabile e continua.

Se non lo capisci a parole fammi un fischio che te lo spiego con un disegnino, occhei ciccio?

R.

@enri, l'uomo delle buone

@enri, l'uomo delle buone notizie...

"Succede nel 2013 che mentre il nuke in è cresciuto di una inezia (120 mwp) carbone e olio combustibile sono calati di un bel po', e rinnovabili aumentate di 22,7 GW, ora, secondo me è una bella notizia, e questa è la strada, tutte le tue polemiche sono solo noia, soprattutto perchè mal poste."

Anche secondo me e' una buona notizia, di per se, perche' elimina un po' di carbone/gas/fossili!!... e chi si sogna di dire il contrario?... ma putroppo continuera', anche installando molto altro eolico, a NON POTER SOSTITUIRE LE CENTRALI BASELOAD... e se queste non saranno nucleari saranno OBBLIGATORIAMENTE a combustibili fossili!... che e' la sola vera cosa che dico da anni.

IN REALTA', chi rema contro la decarbonizzazione della produzione elettrica non sono i nuclearisti come me, che accettano la presenza di una certa quota di rinnovabili intermittenti, ma SIETE VOI anti-nuclearisti settari che vedete il nucleare come il primo ostacolo/nemico al vostro delirio di onnipotenzadi 100% di rinnovabili (in larga parte intermittenti)!... basta leggere i vari articoli sull'argomento pubblicati su questo sito, e le tue/vostre risposte ed interventi.
Quindi, stai attento alla trave nel tuo occhio prima dellapagliuzza nel mio, amico mio!

Quanto a chi farebbe polemica, scorri e leggi tutti gli interventi di questo articolo, miei e tuoi, e conta quanti links a articoli scientifici o dati certi e facilmente verificabili ho portato io e quanti tu.

Ciao bello.

R.

permettimi di mandarti a quel

permettimi di mandarti a quel paese, cosa che avrei voluto fare migliaia di volte.
Mentre nel futuro la francia prevede di scendere del 25% della tecnologia da te amata, qui si sta procedendo ad installare "quel mix di fonti a basso impatto" che anche tu dicevi di volere, tra cui ma non solo il fotovoltaico "su tutti i tetti" (parole tue).
Dunque succede che in cina l'eolico produce più TWh (terawattora) del nucleare, sorpassato dal vento anche in spagna.
Succede nel 2013 che mentre il nuke in è cresciuto di una inezia (120 mwp) carbone e olio combustibile sono calati di un bel po', e rinnovabili aumentate di 22,7 GW, ora, secondo me è una bella notizia, e questa è la strada, tutte le tue polemiche sono solo noia, soprattutto perchè mal poste.

@enri "prova così: il fv

@enri

"prova così: il fv era a 3,7GW ...adesso che è a 136,7 in soli dieci anni...... "

Eh!... appunto!... era 3,7 GW"p"... che non hai ancora capito cosa significhi la "p"!... e questo la dice lunga sulla tua ignoranza in materia... cioe' era 500 MW elettrici ed e' 137 GWp... cioe' 20,5 GW elettrici... ma quel che e' importante (e quindi ti sfugge per definizione) e' CHE ERANO, SONO E SARANNO sempre GW elettrici poco utili, in quanto "p", cioe' intermittenti e variabili di un fattore 3~4 fra produzione estiva e invernale.
Riprova dopo aver passato l'esame di V elementare.

"mentre noto con piacere che non hai capito un accidenti di tutto quello che ti ho detto, ridi ridi che è un marzo assolato."

Ma tu non hai detto nulla!... tu deliri e basta... sei incapace di comprendere dei semplici concetti di base!... non puoi dire qualcosa se non conosci l'equivalente della grammatica di base di quel particolare argomento... famme ride... quanti TW*giorno in 1 kWh?... dai, spara la conversione semplice semplice.

Un saluto ai tuoi amici Dunning e Kruger.

Roberto
"

proprio a te, nel ripetere a

proprio a te, nel ripetere a pappagallo pezzi di commenti di altri, senza capire i concetti, sfugge la realtà, dando la misura dei tuoi argomenti.
prova così: il fv era a 3,7GW ...adesso che è a 136,7 in soli dieci anni...... mentre noto con piacere che non hai capito un accidenti di tutto quello che ti ho detto, ridi ridi che è un marzo assolato.

@enri, che lui le polemiche

@enri, che lui le polemiche non le fa mai!...

"era facile 10 anni fa dire "il fv al 0,1%"...adesso che è al 10......"

Hai scritto due numeri e li hai sbagliati!... ahahaahah...

Dove sarebbe al 10% il FV? Dai, spara...

R.

io NON dico no alle

io NON dico no alle rinnovabili, dico che le rinnovabili INTERMITTENTI non potranno MAI sostituire le centrali baseload a combustibili fossili e quelle nuclear
--------
e invece sei un buffone, perchè attacchi le rinnovabili tutti i giorni, insultando tutto e tutti, minimizzando, ridicolizzando, facendo ogni cosa per far passare il cambiamento che è in atto come inesistente.
il tuo grosso difetto è che parli del futuro con vecchi schemi del passato: dici "mai rinnovabili intermittenti", ma non conosci la tecnologia che ci sarà fra dieci anni, e neghi il cambiamento dei dieci anni passati.
Qualcuno ha mai detto "da domani ci saranno il 100% di energia da solo fotovoltaico???nessuno, solo tu, con i tuoi mantra.
Però le rinnovabili sono una fetta molto più grande di qualche anno fa, e se anche raggiungessero il 70%, sarebbe una bella cosa, anche perchè non esiste solo il problema dell'inquinamento da produzione di elettricità.
TU sei il primo che dice di volere un mix di fonti a basse emissioni, è quello che si sta facendo, la trasformazione che è in atto, e tu la neghi. Sei solo un povero polemico, che nega e non vede la realtà, io non discuto con te, non mi abbasso a questo, rispondo alle tue sparate senza senso, ed è diverso, è un'altra cosa; oltretutto sono così signore che non mi permetto di rispondere ai tuoi insulti, piccolo ometto privo di argomenti, non sa fare altro che insultare, dimostrando la tua capacità di ragionamento ed i tuoi argomenti pari a ZERO.

Secondo me, il nucleare ha fallito non solo per i problemi che si porta dietro, ma per le persone come te, con la loro spocchia e il loro modo di fare che, automaticamente, lo rendono sospetti e diffidenti gli ascoltatori...e ogni giorno hai meno argomenti, perchè ogni giorno le tue posizioni diventano + marginali, era facile 10 anni fa dire "il fv al 0,1%"...adesso che è al 10........apri gli occhi, anche nel piano energetico della francia il nuke calerà del 25%, il futuro è un aumento continuo delle rinnovabili, già adesso il solo eolico in cina produce più del nucleare, quindi la tua è una battaglia persa!

@diversamente intelligente

@diversamente intelligente

Piccolo esercizio, cherchez l'erreur, trovate l'errore... due frasi messe a confronto, e due nomi... il gioco/esercizio consiste nel assegnare il nome dell'autore delle due frasi, e di dire chi dei due abbia ragione, in base AI DATI e ALLE LEGGI DELLA FISICA noti/e:

1) "ma non mi sembra che col pentolone avete avuto grande successo a ridurre inquinamento in sessanta anni,,,,,anzi."

2) "Using historical production data, we calculate that global nuclear power has prevented an average of 1.84 million air pollution-related deaths and 64 gigatonnes of CO2-equivalent (GtCO2-eq) greenhouse gas (GHG) emissions that would have resulted from fossil fuel burning. On the basis of global projection data that take into account the effects of the Fukushima accident, we find that nuclear power could additionally prevent an average of 420 000–7.04 million deaths and 80–240 GtCO2-eq emissions due to fossil fuels by midcentury, depending on which fuel it replaces."

A) Enri, alias enry, alias enrico... noto TROLL minorenne infestante della peggior specie, laureato in legge e "esperto di economia" (a suo dire)

B) James Hansen e Pusher Kharecha, climatologi/fisici della NASA

Una birra pagata a chi indovina, o deduce, l'accoppiata giusta fra le due possibili: 1A/2B o 1B/2A.

R.

P.S.: i links alle frasi:

1) Questo prestigioso blog
2) http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/es3051197?source=cen#