Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

‘Nuova Sabatini’, anche il FV tra le spese ammissibili

Se è funzionale allo svolgimento dell'attività d'impresa, anche un impianto fotovoltaico è considerata una spesa ammissibile ai sensi dell’agevolazione “Beni strumentali”, la cosiddetta “Nuova Sabatini”, la misura, introdotta con il Dl Fare, che agevola l'accesso al credito per l'acquisto di macchinari nelle piccole e medie imprese.

Se è funzionale allo svolgimento dell'attività d'impresa, anche un impianto fotovoltaico è considerato spesa ammissibile ai sensi dell’agevolazione “Beni strumentali”, cosiddetta “Nuova Sabatini”. Questo è quanto risulta dalla sezione FAQ  relativa alla "Nuova Sabatini", lo strumento istituito dall’articolo 2 del "Dl Fare" (Dl n. 69/2013) e finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo migliorando l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI).

La FAQ numero 10 riportata sul sito chiede infatti: “E' ammissibile l'acquisto di un impianto fotovoltaico?”
E la risposta data è questa:

"L'acquisto di un impianto fotovoltaico funzionale allo svolgimento dell'attività d'impresa è considerata spesa ammissibile alle agevolazioni, laddove rientri nel concetto di "impianti", come chiarito nelle varie risoluzioni dell’Agenzia delle entrate (cfr. circolare 19 dicembre 2013 n. 36/E; circolare 19 luglio 2007, n.46/E; circolare 11 aprile 2008, n.38/E), quindi macchinari, impianti diversi da quelli infissi al suolo, ed attrezzature varie, classificabili nell’attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2 e B.II.3 dello schema previsto dall’art. 2424 c.c. (Art. 5 DM 27 novembre 2013 - P.to 6 Circolare 10 febbraio 2014 n. 4567)"

Alla “Nuova Sabatini”, ricordiamo possono accedere le PMI operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuove di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.

Per tutti gli approfondimenti sul meccanismo si veda la pagina dedicata sul sito del ministero per lo Sviluppo economico.


 





Commenti

Era ora che qualcuno si

Era ora che qualcuno si accorgesse che il FV applicato all'industria, è uno strumento per abbassare il costo dell'energia.
Lo avessimo dedicato a questo fin dal 2007. le cose sarebbero andate molto meglio...