Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Sardegna, incentivi per 10 milioni di euro al fotovoltaico entrato in esercizio

La Giunta Regionale della Sardegna ha approvato la concessione di contributi per l’installazione di impianti fotovoltaici sotto i 20 kW su edifici - da parte di soggetti privati, condomini e soggetti giuridici privati diversi dalle imprese - entrati in esercizio dal 1° gennaio 2012. A breve il bando.

La Giunta Regionale della Sardegna, con D.G.R. n. 38/19 del 18.09.2012 ha approvato le Direttive di attuazione per la concessione di contributi per l’installazione di impianti fotovoltaici da parte di soggetti privati, condomini e soggetti giuridici privati diversi dalle imprese. L’intervento si attuerà attraverso una procedura a sportello con la quale saranno finanziati gli impianti entrati in esercizio dal 1° gennaio 2012 e fino alla chiusura dello sportello, compatibilmente con le risorse disponibili.

Gli impianti devono essere ubicati in Sardegna e, al fine di consentire la cumulabilità dell’incentivo con il conto energia, avere una potenza nominale non superiore a 20 kW e appartenere alla tipologia "su edificio".
L’erogazione del contributo avverrà seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande on-line a cui deve seguire tutta la documentazione specificata nel bando, idonea ad attestare che l’impianto è entrato in esercizio.

“Con questo provvedimento - ha affermato l’assessore dell’Industria, Alessandra Zedda - vogliamo sostenere e favorire lo sviluppo delle energie rinnovabili, utilizzando un sistema che consenta di spendere tutte le risorse disponibili, pari a 9,9 milioni di euro, e ridurre i tempi di attesa per l’istruttoria e l’erogazione dei contributi".

La data di apertura e chiusura per la presentazione delle domande sarà resa nota nel bando di prossima pubblicazione, reperibile sul sito della Regione all'indirizzo: www.regione.sardegna.it/bandofotovoltaico
 

facebook


Commenti

Finanziamento a pioggia

Aiutooooooooooooooooooooooo !!!!! Qualcuno ci salvi dalla cecità dei nostri amministratori. Questo provvedimento non ha senso ! Si usa un finanziamento a pioggia che irriga delle piante già cresciute . Assessore : MA COME SI PUO ???????????????????? Un consiglio : basta spostare la data : i finanziamenti sono a disposizione per gli impianti allacciati dal 27 agosto in poi ! Gianluigi

Bando aiuti Sardegna

Questo Bando puo' essre una piccola boccata d'aria per tutte quelle aziende che a causa dell'assurdo 5° conto energia,stanno nel silenzio politico ed istituzionale silenzio morendo e dunque un aiutino che potrebbe smuovere 50 milioni circa e dunque qualkcher migliaio di impianti domestici, puo' essere una grande occasione se spesi per nuovi impianti da realizzare affinchè si crei la leva per il LAVORO e non a posteriori dare dei soldi per chi con il 4 Conto è riuscito comunque a far quadrare i conti, magari aiutare i TROMBATi del 27 agosto Massimo

..."sostenere e favorire lo

..."sostenere e favorire lo sviluppo delle energie rinnovabili" incentivando chi ha già realizzato l'impianto è come sostenere e favorire le nascite di nuovi bambini incentivando chi ha già però messo al mondo i propri eredi! Complimenti ai nostri amministratori...

Non capisco la

Non capisco la logica...magari questi 10 milioni di euro erano più utili DOPO la fine degli incentivi, per accompagnare il periodo di transizione, non adesso, in cui gli incentivi bastano e avanzano a coprire l'investimento. Si vede che in Sardegna hanno soldi da buttare via...