Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

I moduli solari SANYO HIT® cambiano denominazione in “Panasonic HIT®”

SANYO Component Europe GmbH ha annunciato che a partire dal 1° aprile 2012 il marchio dei moduli solari monocristallini HIT1® cambierà da “SANYO” in “Panasonic”.

SANYO Component Europe GmbH, consociata di SANYO Electric Co., Ltd. (SANYO), ha annunciato che a partire dal 1° aprile 2012 il marchio dei moduli solari monocristallini HIT1® cambierà da “SANYO” in “Panasonic”. L’acronimo “HIT” deriva dall’inglese “Heterojunction with Intrinsic Thin-layer”, una tecnologia originale di SANYO Electric Co., Ltd.

Il cambiamento del brand fa parte di un progetto più ampio di consolidamento dei marchi che fanno riferimento a Panasonic Group, così da sviluppare ottimizzare e creare convergenze tra tutte le aziende facenti parte del gruppo. Unendo le capacità tecniche nell’ambito del solare di SANYO all’estesa rete globale di Panasonic, un’ulteriore sinergia sarà creata all’interno del gruppo, rafforzando il settore del solare a livello mondiale.

«Il cambio di marchio fa parte di una strategia globale che ha come obiettivo l’espansione del settore solare di Panasonic Group - commenta Shigeki Komatsu, direttore della divisione Solar di SANYO Component Europe GmbH ».

«L’attuale struttura di produzione e di vendita rimarrà invariata con Panasonic Group - prosegue Shigeki Komatsu – il Gruppo continuerà con gli investimenti nel settore del solare, così da raggiungere un livello sempre più alto di servizi ai partner e permettendoci di fornire i clienti di moduli più efficienti grazie ad una qualità maggiore».

SANYO, responsabile delle aree chiave nel settore energia di Panasonic Group, ha l’obiettivo di coniugare il contributo ambientale con la crescita nel settore, e creare così una società con un significativo potenziale di crescita. Panasonic vuole diventare “No. 1 Green Innovation Company in the Electronics Industry” entro il 2018, anno anche in cui si festeggerà il secolo dalla fondazione del gruppo giapponese.

facebook