Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Il mercato fotovoltaico tedesco calerà del 60%

E' questa la stima per il 2011 dell’Ente federale per la gestione della rete elettrica in base all'andamento delle installazioni fotovoltaiche nel periodo marzo-maggio. Per questo motivo dal 1° luglio non scatterà la riduzione delle tariffe incentivanti, così come stabilisce la legge. Per l'anno in corso si attendono 2,8 GW contro i 7,4 del 2010.

Nel periodo marzo-maggio 2011 in Germania è stata installata una potenza fotovoltaica di circa 700 MW. Questo dato, estrapolato sui dodici mesi del 2011, come richiede la legge tedesca sulle fonti rinnovabili (EEG) al fine di stabilire il tasso di degressione delle tariffe incentivanti, porterebbe ad una potenza annuale totale di circa 2.800 MW, oltre il 60% in meno rispetto al totale del 2010, se non ci sarà una ripresa nel corso dei prossimi mesi.

Questo è quanto afferma l’Ente federale per la gestione della rete elettrica (Bundesnetzagentur) in un comunicato, nel quale il presidente, Matthias Kurth, ha fatto sapere a tutti che coloro che chiederanno l’autorizzazione per realizzare impianti fotovoltaici dal 1° luglio, proprio alla luce di questo dato, non verrà applicato un ribasso delle tariffe. La riduzione prevista sarebbe stata dal 3% in su, rispetto alle tariffe attualmente in vigore, se la potenza avesse superato la soglia stabilita dalla legislazione. In questo caso si sarebbero dovuti superare 875 MW nel periodo marzo-maggio 2011, e andare cioè oltre 3.500 MW su base annua.

La potenza fotovoltaica installata in Germania nei primi 5 mesi del 2011 risulta di circa 1.000 MW; un notevole calo rispetto al 2010 se pensiamo che nello stesso periodo lo scorso anno si era oltre i 1.700 MW, comunque un anno record per il fotovoltaico tedesco visto che la potenza annuale alla fine è risultata pari a 7.400 MW (con circa 250 mila impianti), quasi il doppio del 2009. Comunque, per capire come l’andamento del mercato muti anche sensibilmente nel corso dell’anno, va rammentato che nel solo mese di dicembre 2010 in Germania la potenza installata ha toccato 1.174 MW con quasi 24mila impianti. Oggi in Germania la potenza fotovoltaica totale installata supera i 18 GW.

Secondo la recente legislazione, l’Ente federale per la gestione della rete elettrica, oltre a rivedere le tariffe per gli impianti FV su tetto dal 1° luglio, dovrà ritoccare anche quelle per tutti gli altri impianti installati dal 1° settembre. Attualmente le tariffe tedesche oscillano, a seconda della tipologia di impianto e della taglia, tra 21,11 e 28,74 centesimi di euro per kWh immesso nella rete elettrica (vedi Incentivi FV Germania 2011). L’Ente federale pubblica i dati preliminari delle installazioni FV forniti dagli operatori nel suo sito internet; i dati finali verranno pubblicati alla fine di giugno.